mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaOfficina dei teatranti, detenuti campani a scuola di arti sceniche

Officina dei teatranti, detenuti campani a scuola di arti sceniche

Il teatro nelle carceri della Campania come strumento di rigenerazione sociale e culturale. E’ l’impegno del progetto Officina dei teatranti

Il teatro nelle carceri della Campania come strumento di rigenerazione sociale e culturale. E’ l’impegno del progetto “Officina dei teatranti”, presentato questa mattina a Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania L’iniziativa coinvolge tre istituti penitenziari della regione: La casa di reclusione De Angelis di Arienzo, la casa circondariale femminile di Pozzuoli e il carcere di Sant’Angelo dei Lombardi. In queste strutture avranno luogo le lezioni ed i laboratori, che poi confluiranno in uno spettacolo collettivo e aperto al pubblico.

LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE

A moderare la presentazione nella sala Giunta, l’assessore alle politiche sociali, giovanili e dell’istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini. Capofila nel progetto Gaetano Battista, presidente dell’associazione Polluce, tra i principali promotori dell’iniziativa Presente anche il provveditore dell’amministrazione penitenziaria della Regione Campania, Lucia Castellano

Skip to content