sabato, Maggio 25, 2024
HomeEconomiaOlivitalyMed, tre giorni dedicati all'olio extravergine di oliva

OlivitalyMed, tre giorni dedicati all’olio extravergine di oliva

Nel Castello di Rocca Cilento (Salerno) da sabato 4 a lunedì 6 maggio convegni, masterclass, degustazioni dedicati al prodotto principe della Dieta Mediterranea. Apertura in grande stile con il Maestro Peppe Vessicchio. Presenti etichette dai più vocati territori italiani e internazionali per una manifestazione che vede la Regione Campania e l’Assessorato all’Agricoltura in prima fila

Tre giornate imperdibili non solo per i tanti appassionati di olio extravergine ma anche per chi voglia regalarsi un’esperienza sensoriale a tutto tondo. Sono queste le premesse che caratterizzano la prima edizione di OlivitalyMed, in programma da sabato 4 a lunedì 6 maggio, nel Castello di Rocca Cilento (Lustra-Salerno), location di straordinaria bellezza.
Foltissimo il programma che si snoderà attraverso una serie di convegni che toccheranno temi quali la salute, il turismo, la ristorazione e il futuro di un prodotto di cui molto si parla ma che pochi realmente conoscono. Altissimo il profilo dei partecipanti, praticamente tutti i più importanti player del settore, riuniti in quella che promette di essere la più importante manifestazione dedicata all’EVO del Centro-Sud.

PROFUMI E SAPORI OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

Lo testimonia anche la qualità delle masterclass, che offriranno ai visitatori l’opportunità di scoprire i profumi e i sapori di alcuni dei più premiati extravergine italiani. E che potranno degustare gli stessi in un percorso di assaggi in abbinamento con il pane, i prodotti dell’orto e quelli del mare, i dolci. O godersi l’incanto di un tramonto, con vista mozzafiato tra il verde del Parco Nazionale del Cilento e Valle di Diano e l’azzurro del golfo di Salerno, sorseggiando un cocktail reso più intrigante dal sapiente uso dell’EVO, su un percorso che per l’occasione è stato ribattezzato Sunset bOILevard.

COS’E’ OLIVITALY MED?

“OlivitalyMed ha l’ambizione di proporsi come un contenitore in grado di raccogliere i prodotti e le persone che fanno grande l’olio extravergine di oliva – spiega la famiglia Sgueglia, organizzatrice della manifestazione –. Una sorta di hub in grado di soddisfare le esigenze degli esperti ma senza dimenticare di proporre questo prezioso prodotto anche ai semplici appassionati e ai neofiti. Per noi e per tutti i nostri collaboratori rappresenta anche l’occasione di realizzare il sogno del capofamiglia Stefano, scomparso recentemente, vero ideatore di questa manifestazione che ha anche il merito di riportare l’EVO in Cilento, patria della Dieta Mediterranea di cui l’olio extravergine è protagonista assoluto”.

LA BASE DELLA DIETA MEDITERRANEA

Fu proprio in questo splendido angolo della Campania Felix, infatti, che Ancel Benjamin Keys pose le basi della dieta più conosciuta e celebrata al mondo, Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco dal 2010 e fonte di ispirazione per intere generazioni di nutrizionisti. Un territorio dove l’extravergine affonda le proprie radici, come dimostra l’esistenza di un frantoio del ‘700 a pochi passi dal Castello e la cui visita è compresa nel prezzo del biglietto della manifestazione. Che, unita ai bellissimi percorsi artistici e in questo caso anche degustativi fruibili nell’area del castello, consentiranno ai partecipanti di regalarsi una giornata indimenticabile.

L’OLIO COME BUSINESS

OlivitalyMed offre anche una connotazione business, con buyer provenienti da diverse parti del mondo che potranno dialogare con i produttori presenti.
“Tutto questo ha richiesto uno grande impegno – concludono i componenti della famiglia Sgueglia – ed è doveroso rivolgere un caloroso ringraziamento alla Regione Campania e all’Assessorato all’Agricoltura, compagni di viaggio preziosi in questa avventura. Così come un plauso va alle tantissime realtà del comparto che hanno accettato il nostro invito e che costituiranno la colonna portante della manifestazione. Insieme al nostro Castello, vero quid plus dell’evento, che nel corso delle tre giornate potrà essere visitato dal pubblico”.

 

Skip to content