giovedì, Aprile 18, 2024
HomeCulturaDegas, omaggio all'impressionista che amava Napoli

Degas, omaggio all’impressionista che amava Napoli

La mostra è stata presentata questa mattina alla stampa e aprirà domani sabato 14 al pubblico

Degas, omaggio all’impressionista che amava Napoli. La mostra è stata presentata questa mattina alla stampa e aprirà domani sabato 14 al pubblico.  L’esposizione, realizzata da Navigare srl in collaborazione con il Comune di Napoli e curata da Vincenzo Sanfo, espone quasi 200 opere dell’artista francese che visse a Napoli una delle fondamentali tappe della sua vita artistica.

DEGAS E NAPOLI

Ѐ noto che il pittore e scultore Edgar Degas (1834 – 1917) coltivò sin dalla giovinezza uno stretto rapporto con l’Italia e con Napoli. Eppure mai, fino ad oggi, la città ha ospitato una mostra a lui dedicata. Per la prima volta in assoluto, da domani 14 gennaio fino al 10 aprile, Degas, il ritorno a Napoli celebra finalmente quel legame. Con una selezione di quasi 200 opere originali esposte nella Sala del Refettorio del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore. A pochi passi da Palazzo Pignatelli di Monteleone, residenza del nonno paterno e di parte della famiglia, meglio conosciuto come Palazzo Degas.

TRE AREE TEMATICHE

La mostra è stata realizzata e divisa in tre aree tematiche.  Degas, il ritorno a Napoli sarà visitabile sino al 10 aprile con orario continuato, giorni feriali dalle ore 9:30 alle 19:30 mentre sabato, la domenica e festivi dalle 9.30 alle 20.30. Costo biglietti a partire da 10 euro. 8 euro per i possessori del pass turistico Artecard, realizzato dalla società Scabec della Regione Campania per la promozione turistica della Campania. Biglietteria sul posto, e online con ticketone.it. Info e prenotazioni prenotazioni@navigaresrl.com

Skip to content