sabato, Giugno 22, 2024
HomeCronacaPorto di Ischia, bloccati alimenti dalla terraferma non tracciati

Porto di Ischia, bloccati alimenti dalla terraferma non tracciati

I carabinieri della Compagnia di Ischia, insieme all'Asl Napoli 2, hanno bloccato un furgone contenente salumi privi di tracciabilità.

Porto di Ischia, bloccati alimenti dalla terraferma non tracciati

Operazione dei carabinieri della compagnia di Ischia, in collaborazione con personale della Asl Napoli 2 Nord, finalizzata al controllo delle condizioni di trasporto di alimenti dalla terraferma, effettuato con furgoni e vetture.

GLI ALIMENTI ERANO DESTINATI ALLE SALUMERIE E LOCALI DELL’ISOLA VERDE

I militari, coordinati dal capitano, Laganà hanno monitorato i veicoli per trasporto alimenti che sbarcavano al porto di Ischia. Ed elevato sanzioni per violazione delle norme igienico sanitarie ai due dipendenti di una società di distribuzione provenienti da San Giuseppe Vesuviano.

IL FURGONE ERA PRIVO DI IMPIANTO DI REFRIGERAZIONE

Nel furgone Fiat Ducato che i due uomini avevano imbarcato per l’isola sono stati rinvenuti 15 chili di salumi privi della documentazione attestante la tracciabilità. Inoltre gli alimenti, destinati a salumerie dell’isola, erano trasportati su un veicolo privo di del sistema di refrigerazione e controllo della temperatura interna.

I carabinieri hanno infine accertato che il Ducato era gravato da diverse inefficienze che ne mettevano a rischio la sicurezza durante la marcia su strada ed elevavano le conseguenti sanzioni ai sensi del codice della strada.

Skip to content