mercoledì, Maggio 31, 2023
HomeCulturaPremio Cimitile 2023, un'edizione dedicata alla pace

Premio Cimitile 2023, un’edizione dedicata alla pace

Ai premiati sarà consegnato il "Campanile d'argento" tradizionale emblema del Santuario martiriale di San Felice

Premio Cimitile 2023, un’edizione dedicata alla pace

Fondazione Premio Cimitile con i soci fondatori Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo III Millennio, ha presentato stamattina, presso la sala Giunta della Regione Campania a Napoli, la XXVIII edizione della rassegna letteraria nazionale Premio Cimitile, in programma dal 10 al 17 giugno prossimi.

Il Premio Cimitile e Guida Editore negli anni hanno premiato prestigiose firme del giornalismo e della letteratura italiana, anche e soprattutto gli inediti, scoprendo nuovi scrittori e proponendoli all’attenzione del panorama nazionale.

PREMIO DI QUEST’ANNO DEDICATO ALLA PACE

Il Complesso Basilicale Paleocristiano di Cimitile, uno degli esempi più affascinanti di arte paleocristiana in Italia, sarà lo scenario naturale di tutta la kermesse letteraria.

Per celebrare tale evento la Fondazione ha realizzato una mostra d’arte “Guernica emblema di guerra e di Pace a cinquant’anni dalla morte di Pablo Picasso”, a cura di Giuseppe Bacci, che aprirà la rassegna letteraria con il convegno “Guernica e i disastri della guerra a cinquant’anni dalla morte di Pablo Picasso. Una speranza di Pace”, durante il quale sarà presentato il libro “L’assedio. Il romanzo di Mariupol” di Andrea Nicastro – Solferino.

Per quanto riguarda l’invasione della Russia contro l’Ucrania – ha dichiarato il Presidente della Fondazione Felice Napolitano – Occorre una forte mobilitazione, oggi più di ieri, affinché le forze della società civile esercitino una consistente pressione sui governi, sulle classi politiche, sui cittadini. Affinché, a tutti i livelli della società, si instauri stabilmente quella Cultura della Pace che rappresenta il maggiore impegno da parte di una Società che vuole essere civile.

La settimana di arte, cultura, religione, storia, riscoperta del patrimonio pubblico sarà densa di eventi, letteratura, convegni, spettacoli, musica, momenti di riflessione. Un articolato programma di iniziative di elevato spessore culturale, volto a promuovere la lettura del libro, la letteratura e la diffusione dei valori umanitari che sono alla base di una civile e democratica cittadinanza, che vede la partecipazione di personalità del mondo della cultura, della politica, della religione e dello spettacolo e la riscoperta dei Beni Culturali dell’intera area nolana. Culminerà con la serata finale di premiazione e la consegna dei campanili d’argento ai vincitori della XXVIII edizione del Premio.

I VINCITORI DELLA XXVIII EDIZIONE

Il Comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi, ha selezionato così i vincitori della XXVIII edizione:

Sezione I: Opera inedita del genere narrativo.
Marco Ponzi: “La strategia dell’attenzione”. Il lavoro è stato pubblicato sul territorio nazionale a cura di Guida Editori di Napoli.
Sezione II: Opera edita di narrativa.
Simona Sparaco: “La vita in tasca” – Solferino.
Sezione III: Opera edita di attualità.
Mario Tozzi: “Mediterraneo inaspettato. La storia del mare nostrum raccontata dai suoi abitanti” – Mondadori
Sezione IV: Opera edita di saggistica.
Ezio Mauro: “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” – Feltrinelli
Sezione V: Opera edita archeologia e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale.
Silvana Rapuano: “Archeologia e storia di un monastero Sant’Ilario a Port’Aurea di Benevento” – Edipuglia.
Premio Giornalismo “Antonio Ravel” a Sigfrido Ranucci
Giornalista, conduttore televisivo di Report su RAI 3.
Premio Speciale a Francesco Vaia
Direttore Generale dell’Istituto Spallanzani di Roma.

Ai premiati sarà consegnato il “Campanile d’argento” tradizionale emblema del Santuario martiriale di San Felice. L’iniziativa, vanta autorevoli patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Cultura, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

Skip to content