lunedì, Ottobre 3, 2022
Home Attualità Protestano i lavoratori del Cardarelli: "Non garantiamo cure adeguate"

Protestano i lavoratori del Cardarelli: “Non garantiamo cure adeguate”

Pronto soccorso affollato, barelle in corridoio, personale falcidiato dal Covid, attese interminabili. E’ il quadro del reparto di emergenza dell’Ospedale Cardarelli di Napoli tracciato dalla Funzione pubblica della Cgil Napoli che questa mattina ha picchettato l’ingresso del pronto soccorso del nosocomio napoletano.
Gli avvenimenti degli ultimi giorni con l’ennesima chiusura del pronto soccorso e la recrudescenza dei contagi Covid, hanno ancora una volta evidenziato la scarsa organizzazione e programmazione nel governo del pronto soccorso/Obi dell’Ospedale Cardarelli di Napoli dove nessuno dei problemi più volte evidenziati è stato avviato a soluzione e nessuna delle proposte più volte esposte è stata accolta. Con provvedimenti di cui sfugge la ratio sono stati riaperti reparti Covid e ripristinati posti Covid nei locali dell’OBI con le stesse dinamiche della prima ora pandemica.
Per medici e infermieri il livello di stress è altissimo, tanto da non poter garantire giuste cure ai malati.

Professore ucciso a Melito, convalidato il fermo del bidello

E' stato convalidato, dinanzi all'udienza che si è svolta nella mattinata di oggi, il fermo di Giuseppe Porcelli, il bidello di Melito che è...

Il Grand Hotel Vesuvio compie 140 anni: un libro per celebrare Napoli e la sua storia

Il Grand Hotel Vesuvio compie 140 anni e li festeggia attraverso la pubblicazione del volume a cura di Annunziata Berrino, docente di Storia Contemporanea...

Parte il servizio di vigilanza notturna alla Galleria Umberto I di Napoli

In serata, alle ore 20, come previsto dal verbale di intesa sottoscritto, lo scorso 3 agosto, tra Prefettura di Napoli, Comune di Napoli, Soprintendenza...

Sant’Anastasia, ex canile trasformato in serra per coltivazione di cannabis

In un ex canile di Sant'Anastasia, in provincia di Napoli, un ex canile è stato trasformato in serra per la coltivazione della cannabis. E' quanto...

Professore ucciso a Melito, convalidato il fermo del bidello

E' stato convalidato, dinanzi all'udienza che si è svolta nella mattinata di oggi, il fermo di Giuseppe Porcelli, il bidello di Melito che è...

Il Grand Hotel Vesuvio compie 140 anni: un libro per celebrare Napoli e la sua storia

Il Grand Hotel Vesuvio compie 140 anni e li festeggia attraverso la pubblicazione del volume a cura di Annunziata Berrino, docente di Storia Contemporanea...

Parte il servizio di vigilanza notturna alla Galleria Umberto I di Napoli

In serata, alle ore 20, come previsto dal verbale di intesa sottoscritto, lo scorso 3 agosto, tra Prefettura di Napoli, Comune di Napoli, Soprintendenza...

Sant’Anastasia, ex canile trasformato in serra per coltivazione di cannabis

In un ex canile di Sant'Anastasia, in provincia di Napoli, un ex canile è stato trasformato in serra per la coltivazione della cannabis. E' quanto...

Eugenio Bennato e i Taranta Power. “Vento popolare” arriva in California con due date in occasione dell’Italian World Heritage Month

Eugenio Bennato e i Taranta Power saranno in concerto in California in occasione dell’Italian World Heritage Month. Due date volute dagli Istituti Italiani di Cultura di Los Angeles, diretto da Emanuele...
Skip to content