martedì, Aprile 23, 2024
HomeCronacaQuatargate, arrestato Cozzolino: era ricoverato in clinica

Quatargate, arrestato Cozzolino: era ricoverato in clinica

Gli eurodeputati Tarabella e Cozzolino privati dell’immunità parlamentare dopo il voto di ieri del Parlamento europeo.

 

 

Quatargate, mandato di arresto per Cozzolino: era ricoverato in clinica

La Guardia di Finanza di Napoli, su delega della procura federale belga, ha ricevuto il mandato di notificare all’europarlamentare Andrea Cozzolino un mandato di arresto europeo in quanto sospettato di essere coinvolto nel cosiddetto Qatargate.

I finanzieri si sono recati presso l’abitazione napoletana di Cozzolino, ma l’europarlamentare non è stato trovato in casa.

“E’ ricoverato in una clinica, per problemi di salute”.  Lo conferma  l’avvocato Dezio Ferraro, uno dei difensori dell’europarlamentare.

La polizia federale belga ha perquisito anche la residenza di Cozzolino nel quartiere di Ixelles, a Bruxelles. L’eurodeputato italiano era assente. Nei giorni scorsi Cozzolino si trovava nella sua casa di Napoli.

PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO PER EURODEPUTATO BELGA MARC TARABELLA

Intanto stamane le autorità belghe hanno arrestato l’eurodeputato Marc Tarabella, che era già stato espulso dal suo partito socialista, nell’ambito del Qatargate, l’indagine legata alla presunta corruzione nel Parlamento europeo. Sequestrato, invece, l’ufficio dell’eurodeputato napoletano, Andrea Cozzolino.

Un portavoce del procuratore belga ha confermato l’arresto.
L’avvocato di Tarabella, Maxim Toeller, ha detto a Politico che il suo cliente non si era ancora presentato davanti al giudice istruttore.

PERQUISIZIONI NEGLI UFFICI DOVE TARABELLA SVOLGE ATTIVITA’ POLITICA

In un successivo comunicato stampa, il procuratore ha anche confermato che questa mattina sono avvenute varie perquisizioni di cui una a una cassetta di sicurezza di Tarabella in una banca a Liegi. Sono stati perquisiti anche diversi uffici nella città vallona di Anthisnes, dove Tarabella è ancora sindaco.

Il Parlamento europeo ha revocato l’immunità sia a Tarabella che al collega deputato Andrea Cozzolino in una sessione plenaria di giovedì scorso, aprendo la strada agli investigatori belgi per interrogarli. Altri tre sospetti sono in carcere.

Skip to content