sabato, Maggio 25, 2024
HomeCronacaRogo Venere degli stracci, ULTIM'ORA fermato un senza fissa dimora

Rogo Venere degli stracci, ULTIM’ORA fermato un senza fissa dimora

Grazie alle telecamere di videosorveglianza della zona è stato possibile individuare l'uomo che avrebbe incendiato l'installazione artistica

Un senza fissa dimora di 32 anni è stato fermato oggi dalla Squadra Mobile di Napoli che sta conducendo le indagini dopo il rogo di stamane dell’opera di arte contemporanea “La Venere degli stracci” dell’artista Michelangelo Pistoletto.

Gli impianti di videosorveglianza della zona hanno consentito di individuare il probabile autore dell’incendio. L’uomo è accusato di incendio e di distruzione di beni culturali.

FERMATO UN SENZA FISSA DIMORA DI 32 ANNI

E’ completamente distrutta dalle fiamme l’installazione di arte contemporanea di Michelangelo Pistoletto “La Venere degli stracci” collocata dall’amministrazione comunale in piazza Municipio ad inizio mese.

INCENDIO ALLE 5.30 DI QUESTA MATTINA

Le fiamme hanno avvolto, intorno alle 5.30 di questa mattina, tutta l’opera causando una colonna di fumo visibile da ogni parte del centro della città.

I vigili del fuoco intervenuti hanno solo domato le fiamme. Dell’installazione si è salvata solo la struttura metallica e qualche brandello di vetroresina.

Avviata subito un’indagine per risalire alle cause dell’incendio. Al momento appare esclusa l’ipotesi dell’autocombustione.

 

Skip to content