lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeAttualitàRussia, Lavrov: Usa e alleati come Hitler per gli ebrei

Russia, Lavrov: Usa e alleati come Hitler per gli ebrei

Russia, Lavrov: Usa e alleati come Hitler per gli ebrei

Alza sempre più il tiro il ministro degli esteri russo, Serghei Lavrov e azzarda un paragone che mette i brividi: “Stati Uniti e i sui alleati vogliono mettere in pratica una soluzione finale contro la Russia. Come Hitler per gli ebrei”.

GLI STATI UNITI PUNTANO AL DOMINIO DEL MONDO

Ma il carico più forte è riservato, nel corso di una conferenza stampa a Mosca, sempre al nemico americano: “Gli Usa non hanno proclamato una mobilitazione parziale, come la Russia, ma una mobilitazione totale di tutto l’Occidente per puntare la dominio del mondo”.

E poi avvisa con tono perentorio: “Primo obiettivo è la Russia. Poi verrà la Cina, questo non è uno scherzo”.

E poi aggiunge Lavrov che queste sono le motivazioni in base alle quali le relazioni tra Russia e Usa “non saranno più quelle che erano un tempo”.

SE FINALNDIA E SVEZIA ENTRANO NELLA NATO PRENDEREMO MISURE SULA FRONTIERA

Il ministro degli esteri di Putin interviene anche sulla possibilità che Finlandia e Svezia entrino a far parte della Nato. “Se dovesse avvenire – avverte Lavrov – la Russia prenderà misure militari-tecniche sul suo lato di frontiera. E spera che l’Europa si renda conto dell’impossibilità di “mentire sempre” anche sulla vicenda dell’espansione della Nato verso est.

GLI ITALIANI? AI RUSSI PIACE IL LORO MODO DI VIVERE

Un passaggio del discorso alla stampa è dedicato anche all’Italia: “Mi piacciono gli italiani sono molto simili ai russi, e ai russi piace il modo di vivere italiano. Non riesco a vederli come gente che costruisce muri e barriere. L’atteggiamento di scontro con la Russia è stato imposto all’Europa, e quindi anche all’Italia”.

Skip to content