venerdì, Maggio 24, 2024
HomeCronacaSan Gennaro rinnova il prodigio, il sangue si scioglie alle 10.03

San Gennaro rinnova il prodigio, il sangue si scioglie alle 10.03

In una chiesa Cattedrale gremita di fedeli e turisti si è svolta la cerimonia religiosa celebrata dall'Arcivescovo, don Mimmo Battaglia

San Gennaro rinnova il prodigio, il sangue si scioglie alle 10.03. In una chiesa Cattedrale gremita di fedeli e turisti, l’Arcivescovo Metropolita, don Mimmo Battaglia, ha annunciato la liquefazione del sangue. Un “miracolo” atteso dalla città che ripone nel suo Santo Patrono sogni, ansie e aspirazioni.

IL “MIRACOLO” TRE VOLTE L’ANNO

Sono tre le occasioni nel corso dell’anno in cui la teca contenente il sangue del Santo Patrono viene esposta ai fedeli. Il 19 settembre, nel giorno dedicato proprio al Santo Patrono e ricorrenza delal decapitazione. Il sabato precedente la prima domenica di maggio e negli otto giorni successivi, in ricordo delle due traslazioni delle sue reliquie. Il 16 dicembre in memoria dell’eruzione del Vesuvio del 163. In queste date i fedeli, ma anche gli scettici, si augurano che San Gennaro compia il miracolo. In caso contrario, secondo la tradizione e la credenza popolare, il mancato scioglimento del sangue sarebbe un presagio di sventura.

Skip to content