martedì, Maggio 21, 2024
HomeCronacaSigarette di contrabbando nel Casertano, sequestrate oltre 1,2 tonnellate 

Sigarette di contrabbando nel Casertano, sequestrate oltre 1,2 tonnellate 

Un uomo è stato condotto in carcere in attesa di processo

Sigarette di contrabbando nel Casertano, sequestrate oltre 1,2 tonnellate

Cresce a Napoli e in Campania il fenomeno della vendita illegale di tabacchi. Nelle ultime ore oltre 1,2 tonnellate di lavorati esteri di contrabbando e contraffatti, sono stati sequestrati dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli in un capannone ubicato nel comune di Villa Literno in provincia di Caserta.

Nel corso dell’operazione i baschi verdi hanno arrestato in flagranza di reato un soggetto di nazionalità italiana per i reati di contraffazione e ricettazione. In particolare, gli uomini delle Fiamme Gialle del Gruppo di Frattamaggiore, sono risaliti al deposito seguendo un furgone che si dirigeva in maniera sospetta in una isolata strada di campagna.

L’anomala circostanza induceva i finanzieri a eseguire un controllo di rito che permetteva di rinvenire e sottoporre a sequestro l’ingente quantitativo di sigarette di contrabbando. Oltre al carico illegale, veniva sequestrato un autocarro tipo Ford Transit con targa italiana. Le sigarette se fossero finite sul mercato avrebbero fruttato un illecito guadagno di oltre 200.000 euro.

L’uomo è stato condotto in carcere in attesa di processo.

Skip to content