lunedì, Giugno 24, 2024
HomeCronacaStadio Maradona, associazioni sportive preoccupate scrivono al sindaco

Stadio Maradona, associazioni sportive preoccupate scrivono al sindaco

Per le associazioni sportive la concessione al Calcio Napoli non tiene conto della missione di pubblico utilizzo di uno stadio comunale

Tredici associazioni sportive che si occupano nello stadio Maradona di Napoli hanno lanciato un appello al sindaco e ai responsabili istituzionali del mondo dello sport per esprimere preoccupazione riguardo alle notizie sulla concessione della struttura alla Società Sportiva Calcio Napoli. Queste associazioni dilettantistiche, che offrono la possibilità di praticare 12 discipline sportive a oltre duemila utenti, si sono riunite in un coordinamento e hanno inviato una lettera al primo cittadino per richiedere un incontro al fine di esporre le loro istanze.

LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DANNO LAVORO A 75 FAMIGLIE

Nella lettera inviata al sindaco, le associazioni sottolineano il ruolo fondamentale che svolgono nel fornire opportunità sportive a giovani diversamente abili e meno abbienti. Le associazioni danno lavoro a 75 famiglie e contribuiscono a un ampio indotto economico, offrendo anche servizi gratuiti come l’accesso alle palestre e alla pista d’atletica. Tra di loro, vi sono anche atleti di caratura nazionale ed internazionale, alcuni dei quali hanno partecipato alle ultime Olimpiadi.

CALPESTATA LA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO DEL BENE COMUNALE

Secondo le associazioni, la concessione dell’impianto avrebbe un valore commerciale, ma non considererebbe la missione di pubblico utilizzo di uno stadio comunale che dovrebbe servire anche per altre discipline sportive oltre al calcio.

Nella lettera, le associazioni riconoscono di aver finora rispettato, seppur con disagi, la primaria vocazione dello stadio Maradona durante le partite del Napoli. Tuttavia, l’imposizione di condizioni per la concessione da parte del presidente De Laurentiis e l’assenza di una presa di posizione chiara da parte dell’amministrazione cittadina creano una crescente preoccupazione tra le associazioni.

Le tredici associazioni sportive che hanno sottoscritto l’appello rappresentano un’importante realtà nel panorama sportivo locale, offrendo opportunità di pratica sportiva a migliaia di persone. La richiesta di un incontro con il sindaco e i responsabili istituzionali del mondo dello sport dimostra la volontà di trovare una soluzione che tuteli gli interessi delle associazioni e consenta loro di continuare a svolgere il loro ruolo sociale e sportivo all’interno dello stadio Maradona.

Skip to content