domenica, Giugno 23, 2024
HomeCronacaStellantis, tute blu di Pomigliano in sciopero: "Sicurezza carente"

Stellantis, tute blu di Pomigliano in sciopero: “Sicurezza carente”

POMIGLIANO D’ARCO – l nome sarà anche nuovo, i problemi restano gli stessi. Tornano ad addensarsi nubi nere all’orizzonte per i lavoratori dello stabilimento ex Fiat di Pomigliano d’arco, oggi Stellantis dopo la fusione prima con l’americana Chrisler e poi con Pegeout. Produzione ferma nello stabilimento ), a causa dello sciopero di otto ore per ogni turno proclamato questa mattina da Fim, Uilm, Fismic e Uglm per protestare, tra l’altro, contro “la carenza delle norme di sicurezza in fabbrica ed il mancato ripristino della scala mobile per la mensa”.

Secondo le organizzazioni sindacali, ad incrociare le braccia al primo turno di lavoro, è stato il 90% dei lavoratori, mentre secondo quanto trapela dall’azienda, la percentuale si aggira intorno al 70% delle tute blu. I lavoratori hanno dato vita a un presidio di protesta all’esterno dello stabilimento. Solo i rappresentanti della Fiom Cgil hanno deciso di non incrociare le braccia. Lo sciopero arriva dopo anni di relativa tranquillità nello stabilimento Gianbattista Vico di Pomigliano, turbata pochi mesi fa dalle dichiarazioni dell’amministratore delegato Tavares sul possibile disimpegno dall’Italia del colosso dell’auto.

(Le interviste nel video allegato)

Skip to content