Home Attualità Tamponi gratuiti alla stazione di Napoli, test anche per clochard e immigrati

Tamponi gratuiti alla stazione di Napoli, test anche per clochard e immigrati

Da oggi a Napoli la Croce Rossa offre ai cittadini la possibilità di effettuare gratuitamente il tampone antigenico.

Lo stand è stato allestito nello spazio antistante l’ingresso della stazione Centrale con il supporto di Ferrovie dello Stato che ha messo a disposizione gratuitamente gli spazi.

La postazione è operativa 7 giorni su 7 dalle 10.30 alle 14.30 fino al 30 settembre e non è necessaria la prenotazione né la prescrizione medica, basta mettersi in fila.

L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto ‘Increasing Covid-19 Mobile Testing Capacities’, finanziato dalla Commissione Europea con 35 milioni di euro, per sette Paesi tra cui l’Italia, ed è gestito dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa con lo scopo di potenziare l’attività di screening della popolazione più vulnerabile nei Paesi maggiormente colpiti dall’emergenza sanitaria da COVID-19, tra cui l’Italia.

La Croce Rossa stima di poter effettuare tra i 300 e i 400 tamponi antigenici al giorno ma è pronta ad aumentare l’attività in caso di necessità.

L’iniziativa, come ha spiegato il presidente del comitato napoletano della Croce Rossa italiana, Paolo Monorchio, è rivolta anche alle comunità di stranieri che vivono nei quartieri a ridosso della stazione

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Covid, De Luca: “Penso a centri vaccinali per i bambini”

La vaccinazione dei bambini, nelle dosi prescritte "è indispensabile". Ne è convinto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, che parlando con...
Skip to content