domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàTerremoto in Turchia, si aggrava il bilancio dei morti

Terremoto in Turchia, si aggrava il bilancio dei morti

Centinaia di persone sono ancora intrappolate sotto le macerie e i soccorritori proseguono con le operazioni di ricerca sotto i detriti.

Terremoto in Turchia, si aggrava il bilancio dei morti

Si aggrava il bilancio del potente terremoto di magnitudo 7,4 che ha colpito la Turchia meridionale e la Siria settentrionale.

I morti sono oltre duemila, ma le autorità temono che il dato possa aumentare ancora nelle prossime ore.

Centinaia di persone sono ancora intrappolate sotto le macerie e i soccorritori proseguono con le operazioni di ricerca sotto i detriti.

Il vicepresidente turco Fuat Oktay ha riferito di 284 morti e 2.320 feriti in 10 province del Paese e di 1.710 edifici crollati. Ma sono numeri superati dalle comunicazioni che arrivano dalle aree interne meridionali della Turchia..

Il bilancio in mattinata delle vittime nelle aree controllate dal governo della Siria è salito a 237 con oltre 630 feriti, secondo i media statali siriani. Almeno 147 persone sono state uccise nelle aree controllate dai ribelli, secondo i Caschi Bianchi.

Si segnalano edifici crollati nella zona transfrontaliera, dalle città siriane di Aleppo e Hama a Diyarbakir in Turchia. Quasi 900 edifici sono stati distrutti nelle province turche di Gaziantep e Kahramanmaras, afferma il vicepresidente turco Fuat Otkay.
Inoltre, un ospedale è crollato nella città di Iskanderoun, sulla costa del Mediterraneo, ma non è stato fornito un dato delle vittime, aggiunge il vicepresidente che ha lamentato le “condizioni estremamente rigide” del meteo che condizionano i soccorsi.

Skip to content