domenica, Aprile 21, 2024
HomeChiesa di NapoliTorna la processione del Gesù morto e dell'addolorata, l'ultima volta nel '864

Torna la processione del Gesù morto e dell’addolorata, l’ultima volta nel ‘864

In quaranta tutti vestiti di nero ed incappucciati hanno trasportato per le strade del centro storico le statue del Cristo morente e poco dietro quella della Vergine.

Torna la processione del Gesù morto e dell’addolorata, l’ultima volta nel ‘864

A 160 anni di distanza dall’ultima volta ha fatto ritorno per le strade di Napoli la processione del Gesù morto e dell’Addolorata. In quaranta, tra uomini e donne, tutti vestiti di nero, per simboleggiare il lutto, ed incappucciati hanno trasportato per i vicoli del centro storico le statue del Cristo morente e poco dietro quella della Vergine.

Partenza dalla chiesa di San Lorenzo Maggiore, poi il corteo è sfilato per San Gregorio Armeno, svoltando su San Biagio dei Librai, fino a raggiungere l’esterno della Cattedrale. Da qui la deviazione su via dell’Anticaglia, per raggiungere il Vecchio Policlinico, prima di tornare verso la strada dei pastori.

Un’iniziativa fortemente voluta dal parroco della basilica di San Gaetano, Fra Domenico Sportiello: “Dal 1864 che la processione non si svolgeva per le strade di Napoli. Ci sembrava opportuno, soprattutto per i fedeli, riportare in città questa antica tradizione”.

Skip to content