giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeEconomiaTurismo, Eu Eco-Tandem: finisce programma co-finanziato UE

Turismo, Eu Eco-Tandem: finisce programma co-finanziato UE

Da tre anni in prima linea per la transizione green delle Pmi

Il progetto Eu Eco-Tandem volge al termine dopo l’impegno triennale nella promozione di un turismo più verde e sostenibile.  Sono tante le attività e gli eventi realizzati che hanno aiutato numerosi professionisti del turismo nel rafforzamento delle capacità, fornendo orientamento professionale e sostegno finanziario.

650 STAKEHOLDER

Sono circa 650 gli stakeholder del settore coinvolti ma non solo: il progetto ha creato una rete di cooperazione transfrontaliera e transnazionale, promuovendo la condivisione delle conoscenze e il cambiamento responsabile eco, supportando ed incitando le PMI ad adottare una mentalità e un approccio più responsabile ed ecosostenibile nella fornitura dei loro servizi, prodotti e processi. Tre le principali attività portate avanti la Eu Eco-Tandem Academy; il Biz programme e il network di esperti del settore creatosi intorno al progetto.

UN CORSO ONLINE

L’Eu Eco-Tandem Academy è un corso online di 10 settimane: un fitto programma di formazione teorico – pratico che ha visto la partecipazione di 463 iscritti, con l’obiettivo di ampliare le conoscenze legate al mondo green. Con il Biz programme, poi, dedicato alle Pmi del turismo, si è contribuito a potenziare e orientare i mezzi e le risorse per sviluppare la transizione ecologica della propria impresa. Ad implementare le attività, anche ben 9 info-days e 9 workshop formativi organizzati in Italia, Germania, Slovacchia, Austria e Grecia.

I TANDEM FORMATIVI

Da ogni attività e dal confronto attivo, sono emerse anche le criticità delle piccole e medie imprese nel percorso di transizione ecologica e le sfide da affrontare con maggiore urgenza.  Il Biz programme ha valorizzato la cooperazione intersettoriale e transnazionale e dato impulso alla costruzione dei ‘tandem’, i veri protagonisti del progetto. Ogni ‘tandem’ è composto da una Pmi turistica e da una startup innovativa che fornisce soluzioni sostenibili per affrontare le sfide ecologiche. 39 sono i ‘tandem’ formati, impegnati nello sviluppo di un progetto di transizione ecologica e premiati durante la Awarding Ceremony del 14 febbraio scorso presso la fiera BIT di Milano, ricevendo un sostegno finanziario al proprio progetto.

IL RUOLO DI ETA

Obiettivi raggiunti grazie anche al supporto degli Eta (External tandem advisors) e degli Hlab (high-level advisory board) che hanno assistito i partecipanti durante tutte le fasi del progetto e selezionato le aziende e i progetti d’azione più efficaci a sostenere il cambiamento verde nel settore del turismo. Anche i 29 Ambassador provenienti da 13 Paesi in tutto il mondo hanno contribuito al successo del progetto. Eu Eco-Tandem programme è stato diffuso su ogni canale di comunicazione, tra cui podcast, radio e giornali online e offline e presentato in molteplici eventi turistici istituzionali di carattere internazionale.

“UN VIAGGIO INTENSO”

“Ora il progetto sta volgendo al termine. Guardando indietro è stato un viaggio intenso, stimolante ed entusiasmante e siamo felici dell’impatto prodotto nel settore. Diffondere la conoscenza e la consapevolezza nel settore del turismo sostenibile, aiutare le aziende turistiche a effettuare una transizione verde della propria attività ed aumentare l’offerta turistica erano e sono i pilastri su cui abbiamo basato l’intero progetto” dichiara il consorzio dei partner di Eu Eco-Tandem.

POOL DI PARTNER EUROPEE

Il progetto, coordinato da X23 Srl, è implementato da un pool di partner europee, tra le quali Enit e SocialFare in Italia; Camera di Commercio Italiana in Germania e School of Management di Lipsia in Germania; Università di Graz in Austria; Green Evolution in Grecia e la Business Agency Slovacca. E’ possibile iscriversi alla newsletter disponibile sul sito www.eu-ecotandem.eu

Skip to content