lunedì, Maggio 27, 2024
HomeCronacaUcraina, sindacati e associazioni in piazza a Napoli: "No alla guerra"

Ucraina, sindacati e associazioni in piazza a Napoli: “No alla guerra”

Sindacati e associazioni questa mattina in piazza a Napoli per dire no alla guerra in Ucraina.

In Largo Berlinguer, sotto una pioggia battente, Cgil Cisl e Uil di Napoli e tante associazioni hanno esposto striscioni e gridato slogan pacifisti.

“Queste azioni gravi che stanno umiliando e costringendo il popolo ucraino a fuggire dal proprio Paese – ha affermato il segretario generale Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci – sono da condannare. Le motivazioni economiche e politiche non possono essere giustificate con azioni di guerra. Abbiamo il dovere e l’obbligo di far sentire in modo forte la nostra voce. Pensiamo che le aggressioni vanno condannate e la pace e la democrazia vadano perseguite con il dialogo e non con le armi. Bisogna fermare questa strage e respingere questo disegno criminale e politico che non trova giustificazione economica, sociale e storica”.

“La pace – ha sottolineato il segretario generale della Cisl di Napoli, Gianpiero Tipaldi – é fondamentale e necessaria in Europa come nel mondo. Non è pensabile che Putin aggredisca un popolo sovrano e l’Italia come l’Europa devono essere compatte con risposte chiare e precise”.

“E’ molto importante che da Napoli, città medaglia d’oro della Resistenza – ha detto il segretario generale della Uil Campania e Napoli, Giovanni Sgambati – ci sia questa grande coesione intorno al mondo del lavoro. Difendere il diritto internazionale e l’Ucraina libera é il nostro messaggio da Napoli, dal mondo del lavoro insieme a tante associazioni e al Comune di Napoli”.

Skip to content