martedì, Maggio 21, 2024
HomeAttualità"Un libro sotto le stelle", riparte il traghetto dei libri

“Un libro sotto le stelle”, riparte il traghetto dei libri

Riprende il secondo e ultimo appuntamento delle sei serate della manifestazione culturale “Un libro sotto le stelle”, giunta alla diciottesima edizione, organizzata dall’Associazione Meridiani con Tra.Vel.Mar. e con il patrocinio della Regione Campania, del Comune di Salerno, dell’Humanitas e della RAI Campania e con il sostegno della Fondazione Campania dei Festival.

Ad aprire gli ultimi tre appuntamenti, stasera 21 luglio, a bordo del traghetto Acquarius, sarà Enrico Passaro, responsabile dell’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le onorificenze, con il suo ultimo lavoro “Non facciamo cerimonie! A spasso nelle vicende del protocollo di Stato” con la partecipazione del giornalista e scrittore Giuseppe Scanni. Venerdì 22 luglio, doppio appuntamento con lo storico inviato di guerra Toni Capuozzo con “Balcania. L’ultima guerra europea” e “La guardiana delle tartarughe” di Elisabetta Masso con l’intervento del Generale di Corpo d’Armata Agostino Pedone, già Comandante della Brigata Multinazionale a Sarajevo e Presidente del Comitato Militare dell’Istituto Studi Ricerche Informazioni Difesa. Ad ormeggiare il traghetto dei libri, sabato 23 luglio, Arianna Lombardelli con il suo romanzo “L’equazione della colpa”.

Ad emozionare i naviganti con le letture dei brani, l’attrice, presentatrice Nunzia Schiavone.

Non solo libri a bordo dell’Acquarius ma, ad accompagnare i naviganti ci saranno anche gli ambasciatori della “posteggia napoletana” nel mondo Claudio e Diana con il maestro Massimiliano Essolito e il musicantautore Luca Pugliese con le loro performance musicali. A coordinare i lavori, Sonia Di Domenico.

Al rientro dalla traghettata i partecipanti degusteranno presso il Bar Masuccio, le ottime pietanze preparate con prodotti tipici locali da Alfonso Varone e Alessandro Brigantino. La preparazione dei dolci è affidata al pastrychef Francesco Lastra, Medaglia d’Oro al concorso “migliore panettone al mondo” 2019/2020.

Skip to content