mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeCronacaVendevano soldi contraffatti su Telegram, 4 le persone arrestate

Vendevano soldi contraffatti su Telegram, 4 le persone arrestate

Vendevano soldi contraffatti su Telegram, 4 le persone arrestate

Vendevano moneta contraffatta su un canale Telegram. 4 persone sono state arrestate oggi dai carabinieri dei comandi di Napoli e Brescia dopo una intensa e complessa attività di indagine partita nel 2022 che ha visto coinvolti anche il coordinamento internazionale Europol e gli uomini del servizio Centrale Investigativo austriaco.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal GIP del Tribunale di Napoli nei confronti di 4 soggetti due residenti a Brescia e uno a Napoli e uno già ristretto nel carcere di Vitrerbo. Tutti dovranno rispondere di vendita di monete contraffatte commerciate anche fuori dai confini italiani.

SI FACEVANO PAGARE IN CRYPTOVALUTE

La banda vendeva gli Euro tramite un canale Telegram e poi una volta ricevuto il pagamento mediante cryptovalute per lo più Bitcoin e Monero inviava plichi postali da diversi sportelli.

Durante l’attività di indagine sono stati monitorati 57mila messaggi su Telegram che hanno permesso di identificare i gestori del marketplace denominato Tanhus Market e scoprire poi altri 3 canali con altri 900 pagamenti in cryptovalute per un controvalore di 200mila euro.

Le indagini hanno permesso di individuare due pagamenti in flagranza di reato avvenuti nella zona del vasto e Mercato Pendino sequestrando 100mila euro falsi.

Skip to content