mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCronacaViolenza e spari contro clan Notturno, a Scampia 5 arresti nel clan...

Violenza e spari contro clan Notturno, a Scampia 5 arresti nel clan Raia

Liquido infiammabile e spari per costringere i rivali a lasciare le loro abitazioni, nei lotti Ta e Tb di Scampia. Era dal 2004, dai tempi della faida interna al clan di lauro, che dall’area Nord di Napoli non arrivavano notizie del genere. Brutto segno, considerato che già nell’area flegrea e tra Ponticelli, Barra e San Giovanni da tempo la criminalità organizzata è in fermento. Riflettori di nuovo puntati su Scampia e questa volta i nomi sono Raia e Notturno, quest’ultimo protagonista con gli Abbinante nel strappare dalle mani dei Di lauro la gestione delle attività criminali a nord di Napoli.

SGOMINATO IL CLAN RAIA

5 gli indagati, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, tutti appartenenti ai Raia, sodalizio che negli ultimi mesi ha estromesso dalla gestione di alcune piazze di spaccio come lo chalet Bakù i Notturno. Estorsione e porto abusivo d’armi aggravati dal metodo mafioso i reati contestati dalla procura.

NOTTURNO COSTRETTI A LASCIARE ABITAZIONI

Secondo la Direzione distrettuale antimafia, che si è avvalsa soprattutto delle testimonianze di un collaboratore di giustizia in particolare, gli arrestati, Francesco Raia, Francesco Esposito, Tommaso Rusciano, Salvatore Gemito e Salvatore Russo, con violenze e l’uso di armi hanno costretto i rivali a lasciare il proprio feudo. L’ennesimo scontro tra ex alleati, una storia già vista.

Skip to content