sabato, Aprile 13, 2024
HomeAttualitàVoragine via Morghen, il racconto di uno dei giovani salvati da auto

Voragine via Morghen, il racconto di uno dei giovani salvati da auto

Giulio delle donne, consigliere della V Municipalità, è una delle persone messe in salvo dalle auto finite nell’enorme voragine che si è aperta questa mattina

20 famiglie evacuate, la zona di San Martino rimasta senza acqua e una tragedia evitata. Giulio delle donne, consigliere della V Municipalità, è una delle persone messe in salvo dalle auto finite nell’enorme voragine che si è aperta questa mattina in via Morghen spezzando di fatto in due il quartiere Vomero

COLPITA DI NUOVO VIA SOLIMENE

L’acqua e il fango provocati dalla voragine hanno invaso anche alcuni edifici nelle sottostanti via Solimene e via Torrione San martino, allagando alcune abitazioni e garage. Invaso un bed&breakfast dove due turisti ospiti sono riusciti a mettersi da soli in salvo e poi portati in ospedale. Il fango ha costretto i vigili del fuoco a mettere in salvo con le scale gli occupanti del piano sovrastante il b&b. Via Solimene è la stessa dove due settimane a causa di un cedimento è stato necessario sgomberare 50 famiglie. Il prefetto ha convocato una riunione d’emergenza.

GLI STRAORDINARI PER IL RISPRISTINO DELL’ACQUA

Dalle 5 di questa mattina, Vigili del Fuoco controllano la staticità degli altri palazzi che si ritrovano a ridosso del piccolo cratere, mentre i tecnici dell’Abc stanno lavorando, anche attraverso la sospensione della fornitura idrica, per ripristinare prima possibile la condotta collassata. I disagi per i residenti sono immaginabil

Skip to content