giovedì, Febbraio 9, 2023
HomeAttualitàAspettando Napoli-Roma, Piantedosi: Misure severe su scontri ultrà

Aspettando Napoli-Roma, Piantedosi: Misure severe su scontri ultrà

Lo afferma il titolare del ministero dell’Interno che sta lavorando su “provvedimenti di rigore e di massima precauzione”.

Aspettando Napoli-Roma, Piantedosi: “Misure più severe per scontri tra ultrà”

Aspettando il big match Napoli-Roma di domenica sera, oggi il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi risponde così alla Camera dei Deputati ad una interrogazione a risposta immediata:” Sugli scontri tra ultrà, siamo al lavoro su provvedimenti di rigore e di massima precauzione”.

E poi aggiunge: “Presenzierò personalmente a una delle prossime riunione del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive per valutare l’adozione di misure di maggiore severità e precauzione in occasione dello svolgimenti di tutti gli incontri”.

PREVISTE MISURE ANCHE PER SCONTRI NELLE SERIE MINORI

Secondo Piantedosi, per scongiurare il rischio di nuovi casi di scontri tra ultra come quelli avvenuti in occasione del derby campano tra Paganese e Casertana, occorre “agire con fermezza e mettere a punto specifiche strategie di prevenzione e contrasto alla violenza delle tifoserie.

Stiamo lavorando per adottare nella legislazione esistente provvedimenti di rigore improntati a criteri di massima precauzione.

PRIMO SEGNALE E’ DIVIETO DI TRASFERTA E CHIUSURA SETTORE OSPITI PER LA GARA LA MARADONA

Un primo concreto segnale è stato divieto di trasferta e la chiusura dei settori ospiti per tifosi di Roma e Napoli” dopo gli scontri lungo l’A1.

Inoltre, precisa ancora il Ministro, “sono in corso approfondimenti sui criteri per incontri più sensibili anche nelle serie minori”.

Skip to content