martedì, Maggio 28, 2024
HometopBlitz Dda a Castellamare di stabia, sgominato clan Moscarella

Blitz Dda a Castellamare di stabia, sgominato clan Moscarella

Il blitz di questa mattina, secondo gli inquirenti, ha decapitato i vertici dell’organizzazione

Blitz Dda a Castellamare di stabia, sgominato clan Moscarella

Nove persone in carcere, una agli arresti domiciliari e per un’altra è scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. E’ questo il bilancio di un’operazione condotta dalla polizia nel comune di Castellammare di stabia.

Le misure sono state emesse dal Giudice per le indagini preliminari al termine di un’indagine della Direzione distrettuale di Napoli. Associazione di tipo mafioso, estorsione, detenzione di armi spaccio di droga, i reati contestati al sodalizio criminale, il clan del Rione Moscarella, attivo nei comuni di Castellammare, Pompei e S. Antonio Abate.

Tra gli indagati spicca il fratello del defunto boss delle cerimonie Antonio Polese. A Sabato Polese, 75 anni, viene contestato dagli inquirenti di avere fornito un aiuto alla famiglia Onorato (vertice del clan del rione Moscarella) informandola delle indagini in corso.

Il clan Moscarella è anche ritenuto responsabile di avere imposto una estorsione da 5mila euro al Grand Hotel La Sonrisa di Sant’ Antonio Abate, il cosiddetto Castello delle Cerimonie. Il blitz di questa mattina, secondo gli inquirenti, ha decapitato i vertici dell’organizzazione.

Skip to content