giovedì, Marzo 23, 2023
HomeAttualitàCaso Cospito, sale l’allarme: due sottosegretari sotto scorta

Caso Cospito, sale l’allarme: due sottosegretari sotto scorta

Dopo le dichiarazioni sul carcere duro e l’ergastolo ostativo prevista la misura per i sottosegretari Andrea Delmastro e Adrea Ostellari.

Caso Cospito, sale l’allarme: due sottosegretari sotto scorta

Sono attualmente sotto tutela i sottosegretari Andrea Delmastro e Andrea Ostellari, entrambi nel mirino degli anarchici, dopo le dichiarazioni di questi giorni sul carcere duro e l’ergastolo ostativo.

PREVISTA GIA’LA TUTELA PER I DUE ESPONENTI DEL GOVERNO. NEI PROSSIMI GIORNI LA SCORTA

La decisione sarà presa dal prefetto di Roma il prossimo 10 febbraio nel corso di una riunione prevista del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza.

Intanto continuano a tenere banco le reazioni delle forze di opposizione e della maggioranza.

ANCORA ATTACCHI DALLE OPPOSIZIONI, CALENDA: “LA PREMIER HA PROBLEMA CON IDEA DI STATO”

Il leader di Azione-Iv, Carlo Calenda in un video postato su Youtube afferma che “la premier Giorgia Meloni dimostra di avere un problema sull’idea di Stato”.

“Sei Giustizialista o garantista? – chiede Calenda rivolgendosi idealmente alla premier – Perché mentre Nordio studia una norma sulle intercettazioni, Delmastro diffonde di fatto un’intercettazione al suo coinquilino perché è amico suo, così le può usare in Parlamento contro la sinistra”.

Anche dal Pd arrivano richieste precise: ”Ora scelgano. Se Giorgia Meloni vuole ristabilire una corretta dialettica democratica, non può lasciare Delmastro e Donzelli un minuto in più al loro posto. E Nordio smetta di avallare, per coprire i due, la diffusione di informazioni tra detenuti al 41bis: una gravità inaudita”. Lo scrive su Twitter Peppe Provenzano, vice segretario Pd e vice capogruppo alla Camera.

GASPARRI (FI): “GIURI’ D’ONORE ALL’OPPOSIZIONE E’ ULTERIORE GARANZIA”

Secondo il vicepresidente del Senato ed esponente di Forza Italia, Maurizio Gasparri, “ che il Giurì d’onore sia presieduto da un esponente dell’opposizione è certamente una forma di ulteriore garanzia rispetto al giudizio”. “Dopodiché il dato più grave e allarmante riguarda la violenza che gli anarchici stanno attuando in varie parti d`Italia, aggredendo o minacciando forze della polizia, giornalisti, bruciando macchine”.

Skip to content