Home Cronaca Chiusa (poi riaperta) via Cilea per pericolo esplosione causa fuga di gas

Chiusa (poi riaperta) via Cilea per pericolo esplosione causa fuga di gas

Un incendio nella notte, una pericolosa fuga di gas e questa mattina la chiusura di via Cilea a Napoli e l’evacuazione di un edificio.

Un risveglio peggiore non potevano averlo i residenti della zona a ridosso dell’ingresso della tangenziale del quartiere Vomero. La strada è stata riaperta al traffico alle 14.

L’area è stata chiusa al traffico e circoscritta per consentire ai vigili del fuoco di effettuare i rilievi nel punto in cui ieri notte si è verificato un incendio a bordo di un furgone che trasportava bombole di un gas molto instabile utilizzato per le saldature, l’acetilene.

Ad essere evacuato il fabbricato vicino al punto in cui si trovava furgone con a bordo le bombole di acetilene. Sul posto anche la Protezione Civile e i lavoratori della Napoli Servizi per controllare eventuali danni collaterali alle condotte sotto il manto stradale.

Traffico in tilt nella zona con migliaia di residenti in difficoltà. Il quartiere collinare, compresa l’Arenella, è uno dei più popolosi della città con 120 mila abitanti.

Chiusi numerosi negozi per motivi precauzionali. Anche la rampa della tangenziale in uscita del Vomero è stata chiusa per impedire il transito dall’imbocco di via Cilea a Largo Martuscelli, in attesa dell’arrivo degli artificieri per la messa in sicurezza delle bombole.

Crollo di Poggioreale, la messa del vescovo Battaglia per i defunti che non hanno più un nome

«Si ha il dovere di seppellire degnamente quei resti e di dare risposte». Le parole dell'Arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, suonano come un monito...

Commercialista latitante arrestato dalla Guardia di Finanza a Napoli

Dovrà scontare una pena residua di quasi 5 anni il commercialista latitante arrestato dai finanzieri di Frattamaggiore durante i controlli dei green pass in...

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

Crollo di Poggioreale, la messa del vescovo Battaglia per i defunti che non hanno più un nome

«Si ha il dovere di seppellire degnamente quei resti e di dare risposte». Le parole dell'Arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, suonano come un monito...

Commercialista latitante arrestato dalla Guardia di Finanza a Napoli

Dovrà scontare una pena residua di quasi 5 anni il commercialista latitante arrestato dai finanzieri di Frattamaggiore durante i controlli dei green pass in...

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

La SSIP racconta digitalizzazione e biblioteche del futuro

“Le quattro dimensioni della Digitalizzazione e le Biblioteche del futuro" èl'appuntamento organizzato presso la sede della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle...
Skip to content