domenica, Maggio 26, 2024
HomeAttualitàContestazione Nato, gli attivisti: "Aggrediti dalla polizia"

Contestazione Nato, gli attivisti: “Aggrediti dalla polizia”

Momenti di tensione in via Verdi, quando i manifestanti hanno tentato di entrare al consiglio comunale

Contestazione Nato, gli attivisti: “Aggrediti dalla polizia”

Hanno provato un nuovo blitz gli attivisti anti-Nato e pro Palestina. Dopo gli scontri di ieri pomeriggio, quando gli studenti sono stati caricati in via Toledo, mentre cercavano di raggiungere il teatro San Carlo dove si stava svolgendo il concerto per i 75 anni dell’Alleanza Atlantica, oggi è stata un’altra mattinata di tensioni. Prima la conferenza stampa convocata all’esterno del Massimo cittadino, dove i manifestanti, teste fasciate e lividi sul corpo, hanno denunciato le presunte violenze della polizia. Queste le testimonianze di Simone, studente di 25 anni e di Emanuela, studentessa di 23. (Intervista in video allegato)

Subito dopo il raid. Una ventina di ragazzi hanno imboccato via Verdi tentando di intrufolarsi al consiglio comunale, ma sono stati bloccati dalle forze dell’ordine e dalla Digos. Sono seguiti cori ed interventi al megafono nei quali si contestava il Sindaco Gaetano Manfredi, responsabile, secondo gli studenti, delle cariche di ieri alla contestazione Nato.

Skip to content