sabato, Gennaio 28, 2023
HomeAttualitàEmergenza senza tetto a Napoli, residenti e commercianti su piede di guerra

Emergenza senza tetto a Napoli, residenti e commercianti su piede di guerra

Per i residenti e i commercianti di Chiaia l’accampamento di senza tetto è una novità, per quelli delle due Gallerie di Napoli e del centro storico è invece un’abitudine. Nonostante il comune diversi mesi fa abbia provato, invano, a intervenire sgomberando case di cartone, coperte e sacchi a pelo.

GALLERIA UMBERTO TEATRO DI AGGRESSIONI

Non un’emergenza di decoro urbano né di ordine pubblico, ma di politiche sociali quella relativa all’aumento di senza tetto nel centro cittadino. Il problema è stato già da tempo denunciato soprattutto per la Galleria Umberto, in questi giorni di festa presa d’assalto da migliaia di visitatori. Non un bel biglietto da visita per la città.

RESIDENTI E COMMERCIANTI CHIAIA SCRIVONO AL COMUNE

Residenti e commercianti di Chiaia in questi giorni hanno cominciato a inondare di mail e richieste di sgombero gli uffici preposti ma al momento nessun intervento è stato ancora effettuato. Alla Galleria Umberto negli ultimi giorni si sono verificate rapine e aggressioni ai danni degli avventori e questa mattina ha effettuato un sopralluogo il neo deputato, Francesco Borrelli

Skip to content