Home Cronaca Medico nominato erede, sequestrati beni per 2 milioni

Medico nominato erede, sequestrati beni per 2 milioni

Avrebbe approfittato delle precarie condizioni psico-fisiche di una anziana per farsi eleggere erede universale nel testamento. E’ accusato di circonvenzione d’incapace un medico di San Giovanni a Piro (Salerno), nel Cilento.

Nei suoi confronti i finanzieri del comando provinciale di Salerno, a conclusione di una indagine delegata dalla Procura della Repubblica di Lagonegro, hanno eseguito un sequestro di beni per un valore complessivo di oltre 2 milioni di euro.

Gli approfondimenti sono stati avviati a seguito della denuncia sporta dai nipoti dell’anziana benestante che, dopo la sua morte, si sono visti completamente esclusi dal testamento.

Alla lettura delle ultime volontà della donna, infatti, i legittimi eredi hanno appreso che il patrimonio della zia era stato interamente donato ad un medico di San Giovanni a Piro (Salerno), a loro del tutto sconosciuto. Gli investigatori hanno appurato che il dottore, approfittando del precario stato psico-fisico della signora, aggravato dall’età avanzata e dalla condizione di solitudine in cui si trovava da diversi anni, aveva ricevuto nel tempo cospicue somme di danaro e, soprattutto, l’aveva convinta a farsi nominare unico erede. La donna, non essendo ormai in grado, visti i problemi di salute, di amministrare con lucidità le proprie ricchezze, era stata peraltro sul punto di rilasciare al professionista anche la delega ad operare sui conti correnti.

Tale operazione non è andata a buon fine solo grazie all’intervento del notaio incaricato, il quale non si è lasciato ingannare dalle motivazioni addotte dall’uomo per giustificare il suo intervento nella gestione delle finanze della paziente.

Gli accertamenti bancari hanno comunque portato alla luce numerosi prelievi di contanti, anche per decine di migliaia di euro, di cui non è stato possibile stabilire l’effettivo utilizzo, quando la signora era ancora in vita; somme spropositate, considerato che la malattia la costringeva praticamente in casa

Napoli Calcio femminile: 1-0 per il Sassuolo, le azzurre masticano amaro

La sfida al Caduti di Brema tra Napoli Calcio femminile e Sassuolo è terminata 1-0 per le neroverdi. Sconfitta di misura e con rammarico per...

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici. La follia dell'incrocio tra DPCM, sentenze del Tar e Ordinanze Regionali, produce aberrazioni e...

Covid in Campania, 2.215 positivi su 22.732 tamponi

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui Asintomatici: 1.806 Sintomatici: 198 * Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al...

Covid, De Luca chiude le scuole fino al 14 marzo: ecco l’ordinanza

E' stata pubblicata l'ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca (preannunciata ieri dal governatore in diretta Fb) che stabilisce la chiusura delle...

Napoli Calcio femminile: 1-0 per il Sassuolo, le azzurre masticano amaro

La sfida al Caduti di Brema tra Napoli Calcio femminile e Sassuolo è terminata 1-0 per le neroverdi. Sconfitta di misura e con rammarico per...

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici. La follia dell'incrocio tra DPCM, sentenze del Tar e Ordinanze Regionali, produce aberrazioni e...

Covid in Campania, 2.215 positivi su 22.732 tamponi

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui Asintomatici: 1.806 Sintomatici: 198 * Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al...

Covid, De Luca chiude le scuole fino al 14 marzo: ecco l’ordinanza

E' stata pubblicata l'ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca (preannunciata ieri dal governatore in diretta Fb) che stabilisce la chiusura delle...

Frattamaggiore, esplodono colpi d’arma da fuoco in piazza: arrestati

Ieri sera gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in piazza  Risorgimento per una segnalazione di...
Skip to content