Home Cronaca Napoli, agguato al boss delle Case Nuove e traffico di droga: sei...

Napoli, agguato al boss delle Case Nuove e traffico di droga: sei arresti

Voleva che gli venisse concessa una piazza di spaccio nelle rione delle cosiddette “Case Nuove” ma il ras, da poco scarcerato, non era d’accordo: sarebbe questo il movente del tentativo di omicidio di Giuseppe Vatiero, detto “Peppe ‘a basetta”, colpito al volto e gravemente ferito (rimarrà irrimediabilmente menomato) il 7 ottobre 2016. A sparare, secondo la ricostruzione degli investigatori della Squadra Mobile di Napoli e della DDA (Pm Mozzillo e De Falco) sarebbe stato Antonio Cuomo, 52 anni, arrestato oggi dalla Polizia di Stato.

Cuomo si era inizialmente approcciato in maniera amichevole con il ras delle “Case Nuove” tornato in libertà, poi però, dopo il rifiuto, i rapporti tra i due sono gravemente peggiorati, fino alla decisione di Cuomo di ucciderlo. Insieme con lui sono stati arrestati dalla Ps anche altre cinque persone, tra le quali figura anche Giuseppe Rinaldi, elemento di spicco dell’omonimo clan. Lo scontro – è emerso – è frutto della contrapposizione armata scoppiata tra clan Caldarelli delle cosiddette rione “Case Nuove” di Napoli (nella zona di piazza Mercato, alleato al clan Mazzarella) e il clan Rinaldi (componente dell’Alleanza di Secondigliano) di San Giovanni a Teduccio (quartiere della periferia orientale del capoluogo partenopeo), intenzionato ad acquisire il predominio degli affari illeciti, in particolare lo spaccio della droga, nella “roccaforte” dei Cardarelli.

Oltre a Cuomo e Rinaldi, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato agli il gruppo riconducibile a quest’ultimo: Elio Papi e Giovanni Bruno (entrambi in carcere come Rinaldi e Cuomo), Giuseppe D’Angeli (ai domiciliari) e Anna Campanile (divieto di dimora).

 

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici. La follia dell'incrocio tra DPCM, sentenze del Tar e Ordinanze Regionali, produce aberrazioni e...

Covid in Campania, 2.215 positivi su 22.732 tamponi

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui Asintomatici: 1.806 Sintomatici: 198 * Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al...

Covid, De Luca chiude le scuole fino al 14 marzo: ecco l’ordinanza

E' stata pubblicata l'ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca (preannunciata ieri dal governatore in diretta Fb) che stabilisce la chiusura delle...

Frattamaggiore, esplodono colpi d’arma da fuoco in piazza: arrestati

Ieri sera gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in piazza  Risorgimento per una segnalazione di...

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici

In Campania chiudono le scuole e riaprono i centri estetici. La follia dell'incrocio tra DPCM, sentenze del Tar e Ordinanze Regionali, produce aberrazioni e...

Covid in Campania, 2.215 positivi su 22.732 tamponi

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) di cui Asintomatici: 1.806 Sintomatici: 198 * Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai soli positivi al...

Covid, De Luca chiude le scuole fino al 14 marzo: ecco l’ordinanza

E' stata pubblicata l'ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca (preannunciata ieri dal governatore in diretta Fb) che stabilisce la chiusura delle...

Frattamaggiore, esplodono colpi d’arma da fuoco in piazza: arrestati

Ieri sera gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in piazza  Risorgimento per una segnalazione di...

Aumento furti con spaccata in via Toledo, commercianti scrivono a Forze dell’ordine

Chiedono aiuto alle forze dell'ordine i commercianti di via Toledo, a Napoli. Solo negli ultimi dieci giorni, si sono verificati tre furti con spaccata...
Skip to content