mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeAttualitàPrevenzione tumori al seno, raccolta fondi per progetto "Camper Donna"

Prevenzione tumori al seno, raccolta fondi per progetto “Camper Donna”

Prevenzione tumori al seno, raccolta fondi per progetto “Camper Donna”. Vendita di beneficenza per finanziarie screening gratuiti e la prevenzione dei tumori al seno con il “Camper Donna” dell’Alts (Associazione lotta tumori al seno): l’iniziativa è in programma domani domenica 20 novembre dalle 11 alle 16 vendita di beneficenza a Napoli promossa dall’Alts (Associazione lotta tumori al seno) a favore del progetto “Camper donna” impegnato negli screening gratuiti all’Hotel Vesuvio sponsor dell’evento.

IL PROGETTO CAMPER DONNA

Partecipano il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, l’assessore alle Politiche sociali e alla Scuola Lucia Fortini, Donatella Solidone presidente Alts e Giuseppe D’Aiuto chirurgo, chirurgo senologo, già primario del Pascale e da anni in prima linea nell’Alts per la prevenzione. L’iniziativa di beneficenza è aperta al pubblico: per tutta la giornata sarà possibile acquistare manufatti realizzati dalle volontarie dell’Associazione durante i laboratori di benessere. Il ricavato della vendita consentirà a tante donne di poter usufruire di visite senologiche gratuite a bordo del Camper Donna, l’unità mobile di senologia dell’Alts. Al termine della giornata sarà estratto a sorte un week end presso un noto albergo della costiera sorrentina.

GIUSEPPE D’AIUTO

“L’escalation dei tumori al seno registrata in questi ultimi anni – avverte D’Aiuto – fa di questa malattia una priorità sociale cui non è possibile ulteriormente sottrarsi, né le istituzioni né la collettività. Nel mondo infatti, ogni anno, oltre 2 milioni di donne si ammalano di tumore al seno, principale neoplasia della donna anche nelle regioni del Sud”.
La pandemia ha ritardato molte diagnosi e quanto più tardiva è la scoperta del tumore tanto più si riducono le percentuali di guarigione. La scoperta di un tutore agli stadi inziali assicura invece, con la chirurgia, la completa guarigione.

IN ITALIA 56MILA NUOVE DIAGNOSI

“I dati parlano chiaro aggiunge il chirugo che continua ad operare in strutture private accreditate – in Italia sono oltre 56.000 le nuove diagnosi per anno. Si stima che una donna su otto rischia di ammalarsi di cancro al seno nell’arco della propria vita. Una valutazione su tutte: in Italia 500 mila donne, circa, sono coinvolte in un percorso clinico terapeutico o comunque di follow-up per il tumore mammario.  Stiamo facendo ancora molto poco e questo parametro costituisce il rischio peggiore per la popolazione femminile”.
L’Alts lancia dunque nuove sfide per la prevenzione che nascono da una valutazione globale dei dati acquisiti dai recenti progetti socio-epidemiologici. Ricerche scientifiche validate da pubblicazioni e studi che considerano i tumori del seno una malattia prevenibile riducendo il rischio del 40% attraverso percorsi di prevenzione innovativi.

Skip to content