Home Cronaca Procida cantiere a mare aperto per Capitale della Cultura 2022

Procida cantiere a mare aperto per Capitale della Cultura 2022

L’isola di Procida come metafora di luoghi suggestivi di sperimentazione e di conoscenza. Di identità contrapposte e di intreccio di culture contemporanee.

Se l’isola è l’altrove per eccellenza, Procida è meta di fuga, di accoglienza ma anche di esclusione. Di libertà ma anche di reclusione, con il carcere museo che osserva i viaggiatori pronti allo sbarco nell’isola di Arturo.

Due mesi fa l’annuncio del ministro Franceschini: l’isola di Procida sarà la capitale della cultura per l’anno 2022.

Vince la folle idea di un gruppo di visionari locali, di amministratori ma anche piccoli imprenditori, cittadini e tanti giovani, che ruota tutta intorno ad uno slogan che ha convinto da subito la giuria del Mibact: “la cultura non isola”.

Nemmeno la coda lunga della pandemia è riuscita, in questi giorni, a isolare il sogno di Procida.

La zona rossa, infatti, è stata l’occasione per accelerare l’apertura dei cantieri per rifare strade e strutture ricettive, pronte ad accogliere i nuovi turisti.

Certo, non si potrà sfruttare l’effetto traino della vittoria per aumentare, sin dalle vacanze di Pasqua, le presenze turistiche, ma si punta direttamente all’estate. Magari con qualche assaggio del ricco cartellone di eventi ancora in allestimento.

Ne parliamo con Rossella Lauro, assessore del comune di Procida con delega ai Lavori pubblici e alla Comunicazione istituzionale.

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Napoli e il Pnrr, quando il destino della città è appeso alla sindrome da convegno

Si parla dei progetti da realizzare a Napoli, grazie ai fondi del piano nazionale di resilienza e ripartenza, nella sede dell'Università federico II di...

“Romani, Germani e altri popoli: momenti di crisi fra tarda antichità e alto medioevo”. Sabato la presentazione del volume a Cimitile

Sabato 4 dicembre alle ore 18, presso il complesso basilicale di Cimitile, in via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile, presenta il volume: “Romani, Germani e...

Agli scavi di Ercolano il fuggiasco ritrovato che voleva mettersi in salvo col suo tesoro

L’antica Ercolano continua a stupire: dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia, e l’avvio dello scavo, una piccola borsa con i suoi averi è...

Marano, figlio di un imprenditore scappa dopo rapimento: ferite lievi

Riesce a scappare dopo essere stato sequestrato da una banda di malviventi di 4-5 persone: è accaduto lo scorso 26 novembre a Marano (Napoli). Il...

Covid, De Luca: “Penso a centri vaccinali per i bambini”

La vaccinazione dei bambini, nelle dosi prescritte "è indispensabile". Ne è convinto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, che parlando con...
Skip to content