mercoledì, Maggio 22, 2024
HomesportCalcioSpezia-Napoli, Spalletti: "Il segreto è pallone a 2mila all'ora in allenamento"

Spezia-Napoli, Spalletti: “Il segreto è pallone a 2mila all’ora in allenamento”

Spalletti raffredda gli entusiasmi: "Ci sono sei squadre che possono fare quello che abbiamo fatto noi fino alla fine del campionato".

Spalletti alla vigilia di Spezia-Napoli: “Il nostro segreto è pallone a 2mila all’ora in allenamento”

Spezia-Napoli partita trappola? Luciano Spalletti, nel corso della conferenza stampa della vigilia, sgombra il campo subito: “ E’ partita trappola solo se si continuano i discorsi delle vittorie facili. Allo Spezia interessano punti salvezza. La squadra e la città lo meritano. Conosco La Spezia e il tempo che i tifosi dedicano alla squadra”.

PARTITA TRAPPOLA? NO, SE SE NON SI PARLA PIU’ DI VITTORIE FACILI

Poi l’affondo sui calciatori che giocano di meno: “Sono di un’importanza fondamentale nelle partite e nell’alzare il livello dell’allenamento”. Sono tutte componenti fondamentali della squadra, così come la tifoseria”.

Sulla tenuta mentale della squadra, mister Spalletti insiste: “ Dicevano che gennaio sarebbe stato un mese difficile per noi. Abbiamo concentrato l’attenzione sulla qualità degli allenamenti, sul ritmo e sul pallone che gira a duemila all’ora anche durante la settimana. E la risposta dei calciatori è stata totale”.

SPALLETTI POMPIERE RAFFREDDA GLI ENTUSIASMI E PARLA DELLE INSEGUITRICI IN FORMA

Poi sul pericolo di rimonta delle milanesi e del gruppo delle sei inseguitrici, il mister ci va con i piedi di piombo: “Perché una delle sei squadre non può fare quello che abbiamo fatto noi? A noi rimane l’obbligo di fare risultato, per fare in modo che le altre squadre non ci creino difficoltà. “Solo i fatti e risultati sono capaci di scrivere la storia. E questi risultati bisogna continuare a fare fino alla fine del campionato”.

E cita l’Atalanta tra le più pericolose inseguitrici e non parla delle milanesi: “Ci sono squadre in ottima salute, come l’Atalanta, anche se sono a punti di differenza da noi”.

E sullo Spezia avverte: “Loro sono bravi a palleggiare e hanno calciatori molto tecnici e veloci. Noi dobbiamo essere attenti nelle ‘preventive’ e dobbiamo fare la partita. Veloci nella testa, soprattutto”.

Sulla formazione in campo domani alle 12.30 non si sbilancia e sorride sornione: “Sarà titolare Oshimen”.

Skip to content