Home Cronaca Ugo Russo, il padre: "Si parla del murale e non di mio...

Ugo Russo, il padre: “Si parla del murale e non di mio figlio. Aspetto ancora la verità”

Invitano i cittadini napoletani a una manifestazione di piazza sabato pomeriggio, in largo Berlinguer, per chiedere verità sulla morte di loro figlio genitori e amici di Ugo Russo, il 15enne ucciso con un colpo di pistola il 1 marzo scorso da un carabiniere fuori dal servizio, a cui il minorenne aveva tentato di rapinare l’orologio insieme a un complice.

Attende ancora di conoscere dagli inquirenti lo sviluppo delle indagini, risultato dell’autopsia compreso, Enzo Russo, il padre di Ugo, che questa mattina ha invitato a un incontro la stampa cittadina.

Nelle ultime settimane però, il nome il nome del minore è stato oggetto di dibattito anche politico dopo l’ordine della prefettura di cancellare i murales che ritraggono, nei quartieri spagnoli e nel centro storico, i due baby rapinatori: Ugo russo e Luigi Cajafa, quest’ultimo ucciso dalla polizia durante una rapina in via Duomo lo scorso 30 dicembre. Di Cajafa il murale in vico sedil Capuano è gia stato cancellato ed Enzo Russo interviene così sulla possibilità che venga coperto anche il dipinto che ritrae suo figlio

Scavi di Ercolano: nuove imprese con Invitalia nel parco archeologico

In che modo il Parco Archeologico di Ercolano, appartenente al sito UNESCO con Pompei e Oplontis, può concretamente contribuire al miglioramento della qualità della vita...

Ordigno esplode in negozio Napoli, la reazione di residenti e commercianti

Avevano aperto da poco i titolari del negozio di caldaie devastato dall'esplosione di un ordigno posizionato da ignoti, la scorsa notte, davanti all'ingresso del...

Lollo Caffè per il pianeta, via ai canali social per progetto Treedom

Lollo Caffè aderisce all’iniziativa Treedom, l’unica piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online. L’iniziativa “Lollo Caffè x il pianeta” sarà...

Lite per posto auto, ucciso per difendere la figlia nel Napoletano

E' intervenuto per difendere la figlia e per questo avrebbe pagato con la vita Maurizio Cerrato, l'uomo di 61 anni ucciso ieri sera a...

Scavi di Ercolano: nuove imprese con Invitalia nel parco archeologico

In che modo il Parco Archeologico di Ercolano, appartenente al sito UNESCO con Pompei e Oplontis, può concretamente contribuire al miglioramento della qualità della vita...

Ordigno esplode in negozio Napoli, la reazione di residenti e commercianti

Avevano aperto da poco i titolari del negozio di caldaie devastato dall'esplosione di un ordigno posizionato da ignoti, la scorsa notte, davanti all'ingresso del...

Lollo Caffè per il pianeta, via ai canali social per progetto Treedom

Lollo Caffè aderisce all’iniziativa Treedom, l’unica piattaforma web al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online. L’iniziativa “Lollo Caffè x il pianeta” sarà...

Lite per posto auto, ucciso per difendere la figlia nel Napoletano

E' intervenuto per difendere la figlia e per questo avrebbe pagato con la vita Maurizio Cerrato, l'uomo di 61 anni ucciso ieri sera a...

Concorsone Regione Campania, tirocinanti in piazza contro la terza prova

Chiedono la semplificazione del cosiddetto concorsone della Regione Campania e l'assunzione immediata con la firma del contratto entro giugno 2021 senza passare dalla terza...
Skip to content