venerdì, Maggio 24, 2024
HomeCronacaUgo Russo, udienza preliminare rinviata al 9 marzo

Ugo Russo, udienza preliminare rinviata al 9 marzo

È stata rinviata al 9 marzo l'udienza preliminare sull'omicidio del 14enne Ugo Russo. Il giovane ucciso a Napoli dal carabiniere Brescia

Omicidio Ugo Russo, udienza preliminare rinviata al 9 marzo

È stata rinviata al 9 marzo l’udienza preliminare sull’omicidio del 14enne Ugo Russo. Il giovane ucciso a Napoli dal carabiniere, Christian Brescia. Episodio avvenuto la notte tra il 29 febbraio e il 1 marzo del 2020. Armato di pistola a salve, il ragazzo cercò di rapinare, con un complice, l’orologio Rolex al carabiniere. Il militare  si trovava in auto, fuori dal servizio, nel traffico della zona di Santa Lucia.

SIT IN ALL’ESTERNO DEL TRIBUNALE DI NAPOLI

Ad attendere questa decisione all’esterno del Tribunale, la madre e il padre di Ugo. Con loro gli attivisti del comitato “Verità e giustizia per Ugo Russo”. Dopo 3 anni la vicenda è approdata in Aula. 3 anni scanditi da molte polemiche. Soprattutto sui ritardi delle risultanze investigative. Se ora il carabiniere andrà a processo, sarà il giudice per l’udienza preliminare a stabilirlo

SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO, VIA IL MURALE DEI QUARTIERI SPAGNOLI

Della serie giustizia a orologeria, l’udienza di oggi è stata preceduta di poche ore dalla sentenza del Consiglio di Stato in relazione al murale dedicato al giovane in piazza Parrocchiella, ai Quartieri Spagnoli. Secondo i giudici di secondo grado della Giustizia amministrativa, il ritratto va cancellato perché abusivo. (Nel servizio video il commento del padre di Ugo, Vincenzo Russo)

Skip to content