giovedì, Luglio 7, 2022
Home Cronaca Estradato in Italia il boss del narcotraffico Raffaele Imperiale

Estradato in Italia il boss del narcotraffico Raffaele Imperiale

Era stato arrestato lo scorso 4 Agosto a Dubai Raffaele Imperiale, il narcos con la passione per i Van Gogh. Ed è nella città’ degli Emirati arabi che gli è stata notificata l’ordine di esecuzione della pena che dovrà scontare in Italia. Imperiale è stato trasferito con volo di Stato.
Il 25 marzo, la Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato ha comunicato alla Procura di Napoli l’avvenuto trasferimento da Dubai. Il trasferimento, come detto, è stato effettuato con volo di Stato della
Presidenza del Consiglio dei Ministri.

A ROMA NOTIFICATO L’ORDINE DI ARRESTO

Pertanto, lo stesso giorno, a Roma, ufficiali di polizia giudiziaria della Squadra Mobile della Questura di Napoli hanno notificato l’ordine di arresto. Insieme con gli uomini della Mobile c’erano quello del G.I.C.O. della Guardia di Finanza di Napoli. L’intervento è avvenuto con la collaborazione del S.C.O. e del S.C.I.C.O. L’ordine di esecuzione della pena detentiva a Imperiale è stata comminata per il delitto di cui all’art. 74 d.P.R. 309/1990. Nonché l’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere emessa, sulla base di
successive indagini della Procura di Napoli. L’interrogatorio di garanzia è stato sostenuto il giorno successivo.

LEGGI ANCHE

 

Consigliere Regionale Fulvio Frezza: “Approvato il bando per l’assegnazione degli incarichi di libera pediatria 2022, una battaglia vinta!”

“Finalmente una buona notizia: arrivata l'approvazione del Decreto Dirigenziale n. 24 del 30/6/2022 da parte delta Direzione Generale per la Salute della Regione Campania"...

Gratuito patrocinio, avvocati napoletani chiedono intervento del Parlamento

Nel 1995 erano settemila in Italia le richieste di gratuito patrocinio di cittadini non in grado di pagare l’avvocato, nel 2020 180mila. Solo nel distretto...

Sanità 20/30, si pianifica il futuro con i fondi del Pnrr

Pianificare la sanità in Campania grazie anche ai fondi del PNRR. Se ne è discusso a Città della Scienza a margine del “Laboratorio Sanità...

Covid, Zuccarelli: “Rischio paralisi per gli ospedali, quarta dose per i sanitari. Obbligo di denunciarsi in caso di positività”

«Credo sia ormai indispensabile una seria riflessione sull’esigenza di una quarta dose da somministrare al personale sanitario. Il virus è dilagante e rischiamo nel...

Consigliere Regionale Fulvio Frezza: “Approvato il bando per l’assegnazione degli incarichi di libera pediatria 2022, una battaglia vinta!”

“Finalmente una buona notizia: arrivata l'approvazione del Decreto Dirigenziale n. 24 del 30/6/2022 da parte delta Direzione Generale per la Salute della Regione Campania"...

Gratuito patrocinio, avvocati napoletani chiedono intervento del Parlamento

Nel 1995 erano settemila in Italia le richieste di gratuito patrocinio di cittadini non in grado di pagare l’avvocato, nel 2020 180mila. Solo nel distretto...

Sanità 20/30, si pianifica il futuro con i fondi del Pnrr

Pianificare la sanità in Campania grazie anche ai fondi del PNRR. Se ne è discusso a Città della Scienza a margine del “Laboratorio Sanità...

Covid, Zuccarelli: “Rischio paralisi per gli ospedali, quarta dose per i sanitari. Obbligo di denunciarsi in caso di positività”

«Credo sia ormai indispensabile una seria riflessione sull’esigenza di una quarta dose da somministrare al personale sanitario. Il virus è dilagante e rischiamo nel...

Covid, a Napoli il virus corre veloce. Manfredi: “Mascherine e vaccini per difendersi”

E' preoccupato e predica attenzione alla popolazione il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, a margine dell'evento 'Laboratorio Sanità 20/30' in corso a Città della...
Skip to content