giovedì, Luglio 7, 2022
Home Attualità Finisce a Dubai la latitanza di Raffaele Imperiale, narco con la passione...

Finisce a Dubai la latitanza di Raffaele Imperiale, narco con la passione per Van Gogh

È stato arrestato a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, lo scorso 4 agosto, il narcotrafficante Raffaele Imperiale, considerato uno dei latitanti più pericolosi e da tempo ritenuto protagonista del traffico internazionale di stupefacenti e del riciclaggio di denaro.

L’arresto è avvenuto nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura di Napoli e condotte dal Gico di Napoli e dalla Squadra Mobile della Questura, con il supporto dei Servizi Centrali della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato.

Imperiale è collocato ai primi posti dell’elenco dei latitanti di massima pericolosità della Direzione Centrale della Polizia Criminale. Nel 2016 in una sua villa di Castellammare di Stabia furono trovati due dipinti di Van Gogh rubati, il 7 dicembre del 2002, nel museo dedicato al pittore olandese, ad Amsterdam.

Le tele, “La spiaggia di Scheveningen durante un temporale” e “Una congregazione lascia la chiesa riformata di Nuenen”, il cui valore è stimato 100 milioni di dollari, erano state acquistate dagli esponenti del clan Amato/Pagano dopo il furto.

Nel 2003 gli autori furono poi arrestati. Alla scoperta dei due capolavori recuperati si arrivò grazie alle dichiarazioni di un indagato, nell’ambito di un’ inchiesta sulle attività di narcotraffico del clan camorristico degli Amato-Pagano (cosiddetti Spagnoli, poi Scissionisti). (foto dal sito https://www.stylo24.it/)

Consigliere Regionale Fulvio Frezza: “Approvato il bando per l’assegnazione degli incarichi di libera pediatria 2022, una battaglia vinta!”

“Finalmente una buona notizia: arrivata l'approvazione del Decreto Dirigenziale n. 24 del 30/6/2022 da parte delta Direzione Generale per la Salute della Regione Campania"...

Gratuito patrocinio, avvocati napoletani chiedono intervento del Parlamento

Nel 1995 erano settemila in Italia le richieste di gratuito patrocinio di cittadini non in grado di pagare l’avvocato, nel 2020 180mila. Solo nel distretto...

Sanità 20/30, si pianifica il futuro con i fondi del Pnrr

Pianificare la sanità in Campania grazie anche ai fondi del PNRR. Se ne è discusso a Città della Scienza a margine del “Laboratorio Sanità...

Covid, Zuccarelli: “Rischio paralisi per gli ospedali, quarta dose per i sanitari. Obbligo di denunciarsi in caso di positività”

«Credo sia ormai indispensabile una seria riflessione sull’esigenza di una quarta dose da somministrare al personale sanitario. Il virus è dilagante e rischiamo nel...

Consigliere Regionale Fulvio Frezza: “Approvato il bando per l’assegnazione degli incarichi di libera pediatria 2022, una battaglia vinta!”

“Finalmente una buona notizia: arrivata l'approvazione del Decreto Dirigenziale n. 24 del 30/6/2022 da parte delta Direzione Generale per la Salute della Regione Campania"...

Gratuito patrocinio, avvocati napoletani chiedono intervento del Parlamento

Nel 1995 erano settemila in Italia le richieste di gratuito patrocinio di cittadini non in grado di pagare l’avvocato, nel 2020 180mila. Solo nel distretto...

Sanità 20/30, si pianifica il futuro con i fondi del Pnrr

Pianificare la sanità in Campania grazie anche ai fondi del PNRR. Se ne è discusso a Città della Scienza a margine del “Laboratorio Sanità...

Covid, Zuccarelli: “Rischio paralisi per gli ospedali, quarta dose per i sanitari. Obbligo di denunciarsi in caso di positività”

«Credo sia ormai indispensabile una seria riflessione sull’esigenza di una quarta dose da somministrare al personale sanitario. Il virus è dilagante e rischiamo nel...

Covid, a Napoli il virus corre veloce. Manfredi: “Mascherine e vaccini per difendersi”

E' preoccupato e predica attenzione alla popolazione il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, a margine dell'evento 'Laboratorio Sanità 20/30' in corso a Città della...
Skip to content