venerdì, Febbraio 3, 2023
HomeSaluteMalattie reumatologiche: in Campania nuova terapia per le spondiloartriti

Malattie reumatologiche: in Campania nuova terapia per le spondiloartriti

Malattie reumatologiche: in Campania nuova terapia per le spondiloartriti

In Campania sono circa 56.000 le persone colpite da Spondiloartriti, un gruppo di malattie reumatologiche caratterizzate da infiammazione e forti dolori alla colonna vertebrale o alle articolazioni di mani, piedi, ginocchia.
Si tratta di malattie infiammatorie croniche autoimmuni che interessano principalmente gli adulti nel pieno della loro vita sociale e professionale, ma nonostante questi numeri il ritardo diagnostico è ancora troppo alto.
E allora gli esperti lanciano un appello: attenzione a non sottovalutare anche quello che può sembrare un “banale” mal di schiena perché può essere il sintomo di una spondiloartrite che può avere conseguenze anche molto gravi, per cui è importante imparare a riconoscerle subito.
In caso di mal di schiena o dolori alle articolazioni che si manifestano prima dei 40 anni e durano anche diversi mesi, occorre rivolgersi al medico e non tentare soluzioni fai da te.
Come conferma Enrico Tirri Direttore di Reumatologia dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

Dopo l’approvazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco, è ora disponibile in Campania una terapia innovativa sia per la spondilite anchilosante che per l’artrite psoriasica che si somministra una volta al giorno per via orale.
Francesco Ciccia, direttore della scuola di specializzazione in Reumatologia dell’Università della Campania Vanvitelli.

Skip to content