giovedì, Settembre 29, 2022
Home Cronaca Voglia di wedding, riparte Tuttosposi: un nuovo futuro anche per la Mostra...

Voglia di wedding, riparte Tuttosposi: un nuovo futuro anche per la Mostra d’Oltremare

E’ stata già ribattezzata la fiera della ripartenza, la 32 edizione del edizione del salone nazionale del wedding Tutto Sposi. Alla Mostra d’Oltremare di Napoli, alla presenza del presidente della Camera di Commercio Ciro Fiola e dei vertici MdO, il presidente Remo Minopoli e il Consigliere Delegato Maria Caputo, lo stilista Rocco Barocco, il patron dell’evento Lino Ferrara ha celebrato la ripartenza del settore del wedding che per due anni ha registrato la chiusura totale della filiera produttiva.
La Campania, con Napoli in testa, da sempre capofila produttivo del comparto in Italia con oltre 2,7MLD di fatturato annuo, riparte dopo lo stop forzato delle celebrazioni religiose e la chiusura delle fiere da parte del Governo. Per Fiola è un segnale di ripartenza da allargare anche alla nuova mission della Mostra d’Oltremare: “Incontreremo il nuovo sindaco Manfredi e il presdiente De Luca per studiare insieme il futuro di questo polo fieristico”.
Oltre 50mila aziende della filiera, dall’abito da sposa ai servizi aggiunti, dalle location ai negozi di settore, sono state costrette a licenziare dipendenti e spesso a chiudere i battenti, tutte cause che hanno condotto alla crisi economica il mondo del wedding campano.

Intanto l’ingresso alla fiera sarà garantito anche per i non ancora vaccinati grazie al Green Pass rilasciato con la campagna “Tampone gratis e Green Pass per tutti”. A sponsorizzare l’iniziativa è stato l’illuminato imprenditore della moda sposa Gino Signore, titolare della omonima Maison Signore, da sempre convinto sostenitore del Made in Italy al punto di rilevare diversi siti produttivi in Puglia con l’intento di evitare, con la loro chiusura, la scomparsa di strutture dedite all’artigianato manuale del settore.

Tutto Sposi, la fiera della Ripartenza, si pone dunque come primo passo della ripresa post Covid. Un anno zero che intende consentire alla filiera del wedding di tornare ai vertici del PIL regionale. Un alto numero di giovani coppie di futuri sposi, già profilate dagli organizzatori sul portale tuttosposi.it al link “Salta la Fila” e dove si effettua il tracciamento ai fini delle normative di prevenzione al Covid, ottenendo un QR Code che facilita l’accesso, non vede l’ora di poter scegliere la propria cerimonia. Ulteriore testimonianza della volontà di ripartenza giunge dal sold out registrato da salone Tutto Sposi, con numerose aziende che non hanno trovato disponibilità espositiva alla fiera del wedding sin da metà settembre.

I dati Istat indicano, tra la regione Campania con un indice dell’80%, e nelle regioni limitrofe con il 20%, un dato esplicativo. Sarebbero infatti oltre 30mila i matrimoni non celebrati durante i 18 mesi di chiusura per lockdown e per l’impedimento, indicato anche dalla Chiesa, di celebrare riti e feste religiose.  La forzata attesa ha dunque creato un interesse delle coppie di futuri sposi che si concentra sulle disponibilità delle location libere per fissare i banchetti nuziali. Un’opportunità resa possibile grazie al servizio di fiera online 365 giorni l’anno sul portale della manifestazione www.tuttosposi.it

Il salone Tutto Sposi, con ingresso da viale Kennedy 54, sarà aperto dal lunedì al venerdì (16.30-21.30) con biglietto a 5 euro, mentre il sabato e domenica l’accesso è dalle 10.30 – 22.30 con biglietto a 10 euro. Tutti i giorni sarà possibile, per chi acquista il ticket d’ingresso, usufruire del tampone gratis per poter ottenere il Green Pass.

 

Inps Campania, presentato il Rendiconto sociale dell’ente

Con il rendiconto sociale, vengono illustrati i dati principali riferiti alle prestazioni e i servizi erogati dall’INPS nel biennio 2020-2021. Un documento che offre...

Insegnante ucciso a Melito, fermato un collaboratore scolastico

La Procura di Napoli Nord ha sottoposto a fermo un collaboratore scolastico nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Marcello Toscano, l'insegnante di sostegno di 64...

Afragola, tabaccaio rapinato e picchiato: è caccia a 5 uomini

Violenta rapina in una tabaccheria di Afragola, nel Napoletano. In cinque, due armati, hanno picchiato il titolare e hanno portato via sigarette, gratta e vinci...

Uomo ucciso nella notte a Napoli, aveva precedenti per violenza sessuale

Omicidio nella notte a Napoli, in via Marco Aurelio, nel quartiere Soccavo. Un uomo di 54 anni, Sergio Carparelli, già noto alle forze dell’ordine,...

Inps Campania, presentato il Rendiconto sociale dell’ente

Con il rendiconto sociale, vengono illustrati i dati principali riferiti alle prestazioni e i servizi erogati dall’INPS nel biennio 2020-2021. Un documento che offre...

Insegnante ucciso a Melito, fermato un collaboratore scolastico

La Procura di Napoli Nord ha sottoposto a fermo un collaboratore scolastico nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Marcello Toscano, l'insegnante di sostegno di 64...

Afragola, tabaccaio rapinato e picchiato: è caccia a 5 uomini

Violenta rapina in una tabaccheria di Afragola, nel Napoletano. In cinque, due armati, hanno picchiato il titolare e hanno portato via sigarette, gratta e vinci...

Uomo ucciso nella notte a Napoli, aveva precedenti per violenza sessuale

Omicidio nella notte a Napoli, in via Marco Aurelio, nel quartiere Soccavo. Un uomo di 54 anni, Sergio Carparelli, già noto alle forze dell’ordine,...

Incontri all’Agorà del Leggilibri per il Campania libri festival

Il Campania Libri Festival ospita l’Agorà del Leggilibri, luogo di incontro di autori, editori, librai e intellettuali recensiti o intervistati per la rubrica letteraria...
Skip to content