E’ stato assegnato all’allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, il premio “Etica per lo Sport”. All’Università di Tor Vergata, davanti a tantissimi studenti, l’allenatore più vincente d’Europa ha parlato della sua vita nel calcio. Da quando giocava e vinceva trofei fino a oggi, che allena il Napoli. Le motivazioni nelle parole di Antonino Viti, presidente nazionale Acsi (Intervista nel file allegato)

“Il calcio resti uno sport puro, come quando giocavo io”, ha detto Ancelotti, che poi ha ricordato i campioni che ha allenato. Interessanti le parole sul progetto del Napoli: “Squadra nata per vincere, società che non fa il passo più lungo della gamba”.