Anteprima PIANO CITY NAPOLI 2015 all’Aeroporto internazionale di Napoli.Un pianoforte a coda Alberto Napolitano con l’invito “Suonami, sono tuo!” e due pianisti, Paolo Zamuner e Bruno Bavota tra quelli che partecipano al Festival Internazionale, ideato da Andreas Kern, che per tre giorni, da venerdì a domenica, coinvolgerà l’intera città con i suoi luoghi più belli.

L’Aeroporto Internazionale di Napoli entra così in connessione e interazione con una kermesse culturale internazionale che avrà la sua apertura ufficiale venerdì sera alle 21.15 in Piazza Plebiscito con The Column Concert: 21 pianoforti che suonano e si illuminano in una performance unica e irreplicabile curata dai maestri Daniele Lombardi e Massimo Fargnoli.
Ha il suo Agorà al centro storico della città, nei Complessi di San Paolo Maggiore e San Lorenzo Maggiore, Piano City Napoli 2015 che da questo luogo si estende ovunque, arrivano al Teatro San Carlo, Gallerie d’Italia Palazzo- Zevallos Stigliano, Maschio Angioino (Sala della Loggia), Salone Margherita, Conservatorio San Pietro a Majella, Domus Ars, Chiesa di San Rocco- Fondazione Antica Pietà dei Turchini, l’Oratorio dei Nobili-Liceo A. Genovesi, il Refettorio di S. Chiara, Palazzo del Pio Monte della Misericordia, Academie d’Art et Musique, Cinema Modernissimo in collaborazione con Goethe Institut. Si suona anche al Grenoble e negli Hotel cittadini. E si suona nei salotti degli appartamenti napoletani con gli House Concerts.
In programma anche due main concert al Complesso San Lorenzo Maggiore Sala Sisto V. Sabato 10 ottobre alle 21.30, Quartet: Classic & Jazz con Gilda Buttà, Francesco D’Arrico, Rita Marcotulli e Dario Candela. Domenica 11 ottobre alle 21.30 c’è Andreas Kern.