Crollo di una palazzina a Torre Annunziata, 7 disperi sotto le macerie: si scava a mani nude

0
1213

Si cercano 7 persone, tra cui due bambini, tra le macerie della palazzina crollata all’alba a Torre Annunziata. Il sindaco della cittadina vesuviana, Vincenzo Ascione, ha raccontato che, nell’edificio, erano presenti due famiglie: una composta da genitori e edue bambine e l’altra da tre persone adulte.
I primi due piani erano disabitati e interessati da lavori di ristrutturazione. Tra i disperi la famiglia dell’architetto Giacomo Cuccurullo, funzionario dell’Ufficio tecnico del Comune, con la moglie Adelaide, detta Eddye, e il figlio Marco, di 25 anni.
A Torre Annunziata sono impegnate le unità cinofile della Protezione civile della Regione Campania per la ricerca delle persone che risultano disperse nel crollo della palazzina. Si lavora incessantemente, sottolinea la Protezione civile. É ancora interrotto il collegamento ferroviario a causa dei massi caduti sui binari. La Protezione civile della Regione sta operando a supporto dei vigili del fuoco e del Comune.