Minacciano una mobilitazione contro la troppe criticità nella gestione dell’emergenza covid 19 da parte della Regione e dell’Unità di crisi i vertici della Cgil campania.

Questa mattina, davanti all’ospedale Cardarelli di Napoli, i segretari generale e della funzione pubblica di cgil Campania e funzione pubblica, Nicola Ricci e Alfredo Garzi, hanno incontrato la stampa per denunciare le problematiche più serie sia all’interno del nosocomio più grande del mezzogiorno che nella gestione generale dell’emergenza.

L’affidamento ai privati dei tamponi, la poca sicurezza per chi lavora negli ospedali e per i familiari dei degenti, le carenze del personale sanitario i principali errori denunciati