Inaugurati con i fondi PAC tre asili nido in periferia orientale di Napoli

0
801

Proprio nel giorno in cui Save The children diffonde dati impietosi sul tasso di analfabetismo nella nostra regione, a Napoli vengono inaugurate tre asili nido pubblici in altrettanti quartieri difficili, come San Giovanni a teduccio Barra e Ponticelli dove spesso le parole scuola e obbligo non coincidono. Il territorio della 6 Municipalità è stato il primo quartiere a sfruttare al meglio i fondi pubblici nazionali destinati dal Piano di azione e coesione infanzia. Al taglio del nastro oltre al sindaco di Napoli e l’assessore all’Istruzione, Annamaria Palmieri, anche ha gestito i fondi in prima persona, l’autorità del Piano di azione Infanzia, il prefetto Silvana Riccio

L’inaugurazione dei tre asili, questa mattina, nelle strutture che ospitano le scuole Scialoja nel rione Pazzigno di San Giovanni a Teduccio, la Rodinò di via Mastellone a Barra e nella lotto O di Ponticelli. 40 posti per bambini dai 13 ai 36 mesi, lettini, giochi, colori e spazi comuni a disposizione dei futuri scolari. Gli asili saranno gestiti dalle cooperative sociali Core e Rada.