In occasione dell´anniversario della fondazione della Società Sportiva Lazio ha avuto luogo il consueto festeggiamento.

Poco dopo la mezzanotte, un gruppo di 300 tifosi della Lazio, ha iniziato un fitto lancio di bottiglie, bombe carta, pietre contro le Forze dell´Ordine.

Le Forze dell’Ordine hanno utilizzato lacrimogeni e si è fatto ricorso all´uso dell´idrante.

Tra gli appartenenti alle Forze dell´Ordine, 8 sono i feriti, contusi ma non gravi.

Un tifoso è stato arrestato e altri 3 sono stati denunciati, tutti appartenenti alle frange ultras e nei confronti dei quali verranno emessi provvedimenti di DASPO.

A poche ore dagli scontri in piazza della Libertà la provocazione di qualche ultrà in vena di offendere non solo i laziali ma anche Napoli e la comunità ebraica: «Lazio, Napoli, Israele. Stessi colori. Stesse bandiere. Merde», recitano i manifesti.