Dopo le polemiche scatenate in seguito all’approvazione della legge sull’acqua e all’occupazione da parte del movimento cinque stelle dell’aula del consiglio regionale della Campania, questa mattina il governatore Vincenzo De luca ha convocato un incontro per spiegare i dettami della normativa sul sistema idrico e per spegnere l’incendio scoppiato all’interno del suo partito dopo alcune dichiarazioni. Nega di aver rivolto il termine “imbecilli” ai rappresentanti regionali del partito democratico e ha garantito che non si recherà in aula quando i consiglieri saranno chiamati a discutere della mozione di sfiducia avanzata proprio dal movimento cinque stelle. (intervista nel file allegato)