mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeSpettacoliL'Orchestra del San Carlo apre la stagione musicale del Ravello Festival

L’Orchestra del San Carlo apre la stagione musicale del Ravello Festival

Sul Belvedere di Villa Rufolo con la direzione di Giacomo Sagripanti, è la voce solista del soprano Marina Rebeka

L’Orchestra del Teatro San Carlo, diretta dal maestro Giacomo Sagripanti, ha aperto la stagione musicale della 72 esima edizione del Ravello Festival. Con la voce di Marina Rebeka il folto pubblico ha potuto assistere a una interpretazione che ha strappato lunghi applausi.
Due concerti in uno : la prima parte, infatti, è stata dedicata a Richard Wagner, nume tutelare del Festival con l’esecuzione del Vorspiel dei Maestri Cantori di Norimberga, l’Ouverture dell’Olandese volante, il Vorspiel del III atto di Lohengrin e l’Ouverture del Tannhäuser. Piglio deciso quello di Sagripanti che ha guidato con grande sicurezza l’Orchestra del massimo napoletano. La seconda parte è stata un omaggio a Giacomo Puccini, nella ricorrenza del centenario della scomparsa, con il Preludio del terzo atto di Edgar e gli intermezzi di Manon Lescaut e del II atto di Madama Butterfly a dare respiro alla meravigliosa voce della Rebeka che ha interpretato con la ormai proverbiale bravura alcune arie celebri della produzione pucciniana: “Chi il bel sogno di Doretta” da La rondine, “In quelle trine morbide” ancora da Manon Lescaut, “Sì, mi chiamano Mimì” da La bohème, “Vissi d’arte” da Tosca, e “Un bel dì vedremo” da Madama Butterfly. A fine concerto il bis richiesto dal pubblico alla Rebeka e all’Orchestra è stato accompagnato da un fuori programma “pirotecnico”, un piccolo spettacolo di fuochi d’artificio organizzato dalla comunità parrocchiale di San Pietro alla Costa – San Michele Arcangelo in Torello in occasione dei festeggiamenti per la Madonna delle Grazie. Nel pubblico, il neo Presidente della Fondazione, Alessio Vlad e il Direttore Generale e Direttore Artistico, Maurizio Pietrantonio.
Skip to content