Home Cronaca Maltempo in Campania, allerta meteo gialla dalle 6 di domani mattina

Maltempo in Campania, allerta meteo gialla dalle 6 di domani mattina

La Protezione Civile della Regione ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 6 del mattino fino alle 23.59 di domani venerdì 22 ottobre sulle zone 1, 2, 3 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini);

Si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio e temporale, anche intense in alcuni punti del territorio nonché possibili raffiche di vento nei temporali.

Il quadro meteo evidenzia la possibilità di temporali caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, che potrebbero causare danni alle coperture e alle strutture provvisorie o caduta di rami o alberi dovuti alle raffiche di vento. Potrebbero verificarsi anche fulmini e grandine.

A questo quadro meteo è associato un possibile dissesto idrogeologico per temporali di colore Giallo con fenomeni di impatto al suolo che vanno dal pericolo di caduta massi e frane anche in assenza di precipitazioni agli allagamenti.

E, in particolare:

–    Ruscellamenti superficiali e possibili fenomeni di trasporto di materiale;

–    Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;

–    Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse;

–    Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);

–    Possibili cadute massi in più punti del territorio;

–    Occasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili.​

 

​La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti di prestare la massima attenzione mantenendo attivi o ponendo in essere tutte le misure atte a mitigare e contrastare i fenomeni attesi, anche in linea con i rispettivi Piani.

 

Napoli, all’Istituto Pascale apre lo “Sportello dei sogni” per pazienti oncologici

Il cuscino aiuta a sognare, ad esaudirli poi i sogni dei pazienti oncologici ci pensano, con tanto di bacchetta, i volontari dello "Sportello dei...

Anteprima VitignoItalia a Napoli: un viaggio nell’Italia del vino

E' uno degli eventi del settore più attesi, soprattutto dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia. Ma se per la manifestazione “madre” VitignoItalia bisognerà attendere...

Thalassa e imediterranei, racconto del patrimonio sommerso alla Bmta

Thalassa e imediterranei, il racconto del patrimonio sommerso alla Bmta. Un racconto inedito di Baia, città sommersa e antichissima. Cosi Thalassa, il docufilm presentato alla...

Omicron, De Luca: “Rivedo il film di due anni fa, si faccia rispettare obbligo mascherina”

Variante Omicron, scatta l'allarme in Campania. Scoperte altre 5 le persone positive dopo l'individuazione del paziente zero, un manager Eni residente a Caserta. Oltre la famiglia...

Napoli, all’Istituto Pascale apre lo “Sportello dei sogni” per pazienti oncologici

Il cuscino aiuta a sognare, ad esaudirli poi i sogni dei pazienti oncologici ci pensano, con tanto di bacchetta, i volontari dello "Sportello dei...

Anteprima VitignoItalia a Napoli: un viaggio nell’Italia del vino

E' uno degli eventi del settore più attesi, soprattutto dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia. Ma se per la manifestazione “madre” VitignoItalia bisognerà attendere...

Thalassa e imediterranei, racconto del patrimonio sommerso alla Bmta

Thalassa e imediterranei, il racconto del patrimonio sommerso alla Bmta. Un racconto inedito di Baia, città sommersa e antichissima. Cosi Thalassa, il docufilm presentato alla...

Omicron, De Luca: “Rivedo il film di due anni fa, si faccia rispettare obbligo mascherina”

Variante Omicron, scatta l'allarme in Campania. Scoperte altre 5 le persone positive dopo l'individuazione del paziente zero, un manager Eni residente a Caserta. Oltre la famiglia...

Aterosclerosi, colpisce oltre 3mila persone in Campania. I danni del Covid: -50% di ricoveri e boom di eventi avversi

Le ospedalizzazioni sono crollate, gli eventi avversi sono schizzati alle stelle. Queste le principali conseguenze della pandemia in Campania sull'arteriopatia obliterante periferica, una forma di aterosclerosi localizzata alle...
Skip to content