“Osimhen ha tutte le qualità ma ha soprattutto è giovanissimo, è un ventunenne che ha perso i genitori in tenerissima età. Ha perso la mamma all’età di due anni e ha perso anche il papà. E’ un ragazzo che è cresciuto in un Paese complicato”. Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis parlando del nuovo attaccante del Napoli a Radio Kiss Kiss.

“C’è un bellissimo racconto – ha spiegato De Laurentiis – sulla Nigeria, ci sono tre gironi nella capitale, a Lagos. E’ incredibile lo stato sociale che c’è lì, sembra di tornare al Medioevo. Per cui il ragazzo ha sofferto tanto e ha imparato cos’è la dignità. Dimostra grande maturità, grande serenità, ma soprattutto una grande dignità”.

De Laurentiis ha parlato anche della trattativa per Sokratis Papastathopoulos dell’Arsenal che pare essere il prescelto per sostituire Koulibaly: “Ci stiamo lavorando – ha detto – stiamo vedendo. Il mercato in uscita è tutta una risata. Sembra che tu stia parlando con delle persone che sembrano semplici ricattatori. Io ormai ci ho fatto il callo, ci nuoto in mezzo.

E’ anche molto divertente, perché quando li sento parlare faccio finta di prestarmi al gioco e con gli occhi accenno quasi un consenso, voglio vedere la sfacciataggine a cui si arriva”.