Napoli, che goduria: ribaltata la Juve con Politano e KK – I GOL

A fine gara Allegri rimprovera Spalletti che non gradisce, scintille negli spogliatoi

0
252

Una vittoria netta, nei numeri del match e nel punteggio, complicata da un momento di follia, ma fortemente voluta e conquistata. Il Napoli ribalta la Juventus, passata in vantaggio con Morata per un inopinato passaggio arretrato di Manolas, con Politano e Koulibaly. I due gol che decidono il match originati da un’incertezza del portiere bianconero su tiro a giro di Insigne e dalla capacità di reazione del centrale difensivo del Napoli nell’area avversaria. Ma la supremazia del Napoli è stata evidente, per tutta la gara, con un possesso palla che ha sfiorato il 70 per cento e ben 10 calci d’angolo a 1. La lettura tecnica ha dato ragione a Spalletti, che dopo un primo tempo in cui, oltre allo svantaggio, il Napoli ha anche faticato molto a scardinare il bunker juventino, ha messo dentro Ounas (giocatore più pronto ed efficace rispetto a Elmas), ed ha imposto una maggiore velocità di palleggio che ha avuto il pregio di creare le due occasioni da rete.

SCINTILLE ALLEGRI-SPALLETTI A FINE GARA
Tra Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti c’è stato un piccolo diverbio negli spogliatoi dopo la conclusione della partita Napoli-Juventus. Quando i due tecnici si sono incrociati mentre uno usciva e l’altro entrava in sala stampa, l’allenatore della Juventus ha ripreso quello del Napoli per aver ‘fatto casino’ con l’arbitro. ”Questa roba – ha replicato Spalletti – non si può sopportare, ditemi quando l’avrei fatto perché veramente non si può sopportare”. In sala stampa poi l’allenatore del Napoli ha spiegato: ”Non mi aspettavo questa reazione di Allegri, sono andato a rincorrerlo nello spogliatoio all’inizio e alla fine del match. Sono andato verso di lui in panchina, poi alla fine è andato via senza salutarmi. Nessuna frizione con Allegri. Zero frizioni. Non gli ho detto niente, mai. Ho sempre perso, una volta che vinco mi vieni a fare la morale?”.

LA SODDISFAZIONE DI DE LAURENTIIS
“Un buon avvio”. Così il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, commenta, ai microfoni di Dazn, la vittoria sulla Juventus con il più otto in classifica sui bianconeri e il percorso netto del Napoli nelle prime tre giornate di campionato: tre partite e tre vittorie. “Devo dire grazie a Spalletti – spiega – che ha quadrato la squadra con un gioco interessante. Questa sera il Napoli ha condotto il gioco dall’inizio alla fine. Peccato per l’errore iniziale, si poteva vincere 2-0. Ringrazio la squadra e anche il pubblico che si è comportato benissimo”. “Noi – aggiunge il presidente del Napoli – combattiamo contro il Covid, contro le istituzioni nazionali e quelle del calcio. Non si possono fare più di tante partite all’anno. Mi fa piacere giocare con il Leicester, che fa un gioco dal quale gli italiani dovrebbero apprendere moltissimo. Oggi abbiamo giocato tutti un po’ all’inglese, con un arbitro che è intervenuto poco e bene”.

GUARDA I GOL